Milano, in pericolo di vita uomo aggredito a ombrellate da ragazzi

Ospedale Humanitas (foto d'archivio, credit Fotogramma)
1' di lettura

Si aggravano le condizioni del 56enne colpito alla testa a ombrellate, dopo che aveva protestato per gli schiamazzi di un gruppo di giovani in un parchetto alla periferia sud della città

L'uomo di 56 anni colpito alla testa con un ombrello da alcuni ragazzi in un parco di Milano, nella notte tra venerdì e sabato, è in pericolo di vita. Si trova in coma farmacologico all'ospedale Humanitas di Rozzano e l'emorragia cerebrale che preme sul cervello non si è ancora riassorbita. I medici stanno tentando di intervenire per diminuire la pressione sulla nuca, ma la situazione resta molto critica.

Il 56enne era stato aggredito intorno a mezzanotte e mezza del 13 maggio, dopo che aveva rimproverato un gruppetto di 4 o 5 ragazzi che schiamazzavano nel parchetto di via Donna Prassede, zona Barona, nella periferia sud di Milano. Secondo quanto riferito dai carabinieri che indagano sull'episodio la prognosi è riservata e si troverebbe in pericolo di vita. Continuano le indagini per cercare i responsabili. 

Leggi tutto