Eutanasia, morto in Svizzera l'italiano malato di sclerosi multipla

1' di lettura

Davide Trentini, il 53enne toscano, era malato dal 1993. Era stato accompagnato oltreconfine da Mina Welby per ottenere il suicidio assistito

E' morto questa mattina in Svizzera Davide Trentini, malato di sclerosi multipla dal '93, che ieri era stato accompagnato oltreconfine da Mina Welby per ottenere il suicidio assistito. "Ciao Davide, è stato un dovere aiutarti”. Così oggi su Twitter Marco Cappato, tesoriere dell'associazione Luca Coscioni, saluta Davide. "E' morto circa mezz'ora fa. Ricordiamolo tutti", ha detto la copresidente dell'Associazione Luca Coscioni a Radio Radicale, precisando che il trapasso è avvenuto poco dopo le 9.

 

 

"Grazie Davide per aver reso pubblico quello che in Italia è illegale, e quindi clandestino. Grazie a Marco Cappato e a Mina Welby per averlo reso possibile. #LiberiFinoAllaFine": lo scrive su Facebook l'Associazione Luca Coscioni.

Data ultima modifica 13 aprile 2017 ore 11:52

Leggi tutto