Caso Raggi, indagato anche Salvatore Romeo

1' di lettura

L'ex capo della segreteria politica della sindaca di Roma è iscritto nel registro degli indagati per concorso in abuso d'ufficio. Mercoledì sarà ascoltato dai pm. La prima cittadina, intanto, con un video su Facebook ringrazia per il sostegno e i fiori ricevuti

Salvatore Romeo, ex capo della segreteria politica di Virginia Raggi, è indagato dalla Procura di Roma per concorso in abuso d'ufficio nell'ambito dell'inchiesta sulle nomine da parte della sindaca. Romeo ha ricevuto un invito a comparire per essere interrogato nella giornata di mercoledì 8 febbraio dal procuratore aggiunto Paolo Ielo e dal pm Francesco Dall'Olio. La notizia su Romeo arriva il giorno dopo che Beppe Grillo sul suo blog ha rinnovato la fiducia nella sindaca elencando i suoi "43 successi".

 

L'ex capo della segreteria politica della sindaca è lo stesso che sottoscrisse due polizze vita della quali era beneficiaria la Raggi, pur se queste per gli inquirenti non costituiscono circostanza penalmente rilevante. Al momento sono sotto inchiesta la stessa sindaca Raggi e il suo ex braccio destro Raffaele Marra.


Raggi ringrazia per il sostegno - La prima cittadina ha intanto postato sul suo profilo Facebook un video in cui ha ringraziato per i tanti fiori ricevuti in segno di solidarietà. “Sono qui in sala degli arazzi, che è stata addobbata con tutti questi bellissimi fiori che mi avete mandato. Molti fiori, molti biglietti, molte lettere da tutta Roma e anche da altre parti d’Italia. Mi state testimoniando tantissimo sostegno e in questo momento sicuramente non facile è quello che serve” ha scritto Raggi.

Leggi tutto