Alessandria, sequestrati beni a promotore finanziario abusivo

Piemonte

L'uomo, radiato dall'albo da quasi 10 anni, ha truffato numerosi clienti promettendo grandi profitti avvalorati da documentazione bancaria, risultata poi falsa

Scoperto nell'Alessandrino un promotore finanziario abusivo che, nonostante fosse stato radiato dall'albo da quasi 10 anni, continuava a esercitare la professione truffando i clienti. La guardia di finanza ha sequestrato oltre 150mila euro depositati in diversi conti correnti, 2.400 euro in contanti nascosti nella sua abitazione, computer e telefonini. 

La vicenda

A insospettire le fiamme gialle sono stati gli ingenti e non giustificati movimenti di denaro a favore dell'uomo. Secondo quanto ricostruito, l'uomo negli anni, ha truffato numerosi clienti, promettendo grandi profitti avvalorati da documentazione bancaria risultata poi falsa. L'ex promotore conservava un piccolo tesoretto, dal quale attingere nei casi in cui i malcapitati chiedessero liquidità. Tra le vittime anche amici, arrivati in alcuni casi a dover vendere la casa.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24