Torino, Ordine dei Medici sospende 95 sanitari non vaccinati

Piemonte

Il provvedimento, definito “doveroso” dall’Ordine, giunge per l'inosservanza dell'obbligo vaccinale prevista dalla legge e “ha finalità cautelare, avendo l'unico scopo di prevenire la diffusione del contagio e di proteggere i pazienti"

Il Consiglio direttivo dell'Ordine dei Medici di Torino ha sospeso i primi 95 iscritti per l'inosservanza dell'obbligo vaccinale prevista dalla legge per il personale sanitario. Di questi, 71 fanno parte dell'Albo dei Medici, 12 dell'Albo degli Odontoiatri, 12 appartengono a entrambi. L’Ordine precisa che si tratta di un "doveroso provvedimento di sospensione", che "ha finalità cautelare e non disciplinare, avendo l'unico scopo di prevenire la diffusione del contagio e di proteggere i pazienti". L'Ordine ha convocato un'apposita seduta del Consiglio direttivo per valutare se e quali implicazioni deontologiche comporti la violazione dell'obbligo vaccinale. (COVID: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI IN ITALIA E NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA)

Le sanzioni previste

“Dal punto di vista disciplinare - spiega il presidente Guido Giustetto - si potrebbe configurare la violazione di almeno 6 diversi articoli del codice di deontologia medica, per cui stiamo considerando di attivare per ciascun iscritto coinvolto gli approfondimenti del caso. Prenderemo una decisione la prossima settimana", fa sapere. Le sanzioni disciplinari previste dalla legge professionale vanno dall'avvertimento, alla censura, alla sospensione, fino alla radiazione dall'Albo.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24