Torino, immigrazione clandestina: 8 misure cautelari e 67 denunciati

Piemonte

Secondo i carabinieri gli indagati ospitavano per denaro clandestini, anche minorenni, provenienti da Pakistan, India e Bangladesh, per poi accompagnarli in auto oltre il confine francese o austriaco 

I carabinieri del Comando provinciale di Torino hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip di Torino su richiesta della locale Procura, nei confronti di sei cittadini stranieri e due italiani accusati di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e della permanenza illegale sul territorio nazionale. Sei persone sono finite in carcere e due sottoposte a obblighi di dimoraAll'operazione, scattata all'alba in tutto il Piemonte ed in altre località del territorio nazionale, hanno preso parte oltre 50 carabinieri del Comando Provinciale di Torino.

Le indagini

Secondo i carabinieri gli indagati ospitavano per denaro clandestini, anche minorenni, provenienti da Pakistan, India e Bangladesh, per poi accompagnarli in auto oltre il confine francese o austriaco attraverso i valichi del Monginevro e del Brennero. Il gruppo procurava ai migranti anche documenti falsi, come attestazioni di ospitalità e istanze di ricongiungimento familiare. L'inchiesta ha già consentito nel novembre dello scorso anno di arrestare altri 7 indagati, appartenenti alla stessa organizzazione criminale. Per gli stessi reati sono stati denunciati a piede libero, a vario titolo, altre 67 persone e sono tuttora in corso una decina di perquisizioni.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24