Torino, vendevano droga durante il lockdown: arrestati pusher

Piemonte
©Getty

I due erano conosciuti dai clienti come "Max e Gabriel", nomi di fantasia, e avevano il controllo dello spaccio nel quartiere Santa Rita, vicino allo Stadio Olimpico, tra corso Agnelli e corso Unione Sovietica

A Torino i carabinieri hanno arrestato due persone (uno dei quali minorenne), di origine senegalese, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

La ricostruzione della vicenda

I due erano conosciuti dai clienti come "Max e Gabriel", nomi di fantasia, e avevano il controllo dello spaccio nel quartiere Santa Rita, vicino allo Stadio Olimpico, tra corso Agnelli e corso Unione Sovietica. La cocaina e il crack venivano preparati in un appartamento in via Villar 19, dove i carabinieri a marzo avevano già sequestrato 1.900 dosi, poi le nascondevano in decine di calzini che posizionavano tra le inferriate della cantina di un palazzo, nella cassetta di una cabina elettrica o vicino ai cassonetti di abiti usati, pronte per essere vendute ai clienti.

 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.