Tenta di rapinare e violentare una ragazza in strada nel Torinese

Piemonte

La vicenda risale a giovedì sera, nel Comune di Romano Canavese. L'uomo è stato individuato e arrestato mentre camminava nel centro di Strambino

Un ragazzo di 31 anni, di origini romene e senza fissa dimora, è stato arrestato dai carabinieri per lesioni personali, tentata rapina e violenza sessuale. La vicenda risale a giovedì sera, nel Comune di Romano Canavese, in provincia di Torino. Da quanto appreso una 27enne, intorno alle 20.30, mentre tornava a casa dal lavoro a piedi, è stata aggredita alle spalle dal romeno per rapina. La donna è caduta a terra ed è stata colpita più volte con schiaffi e pugni dall'aggressore. La vittima si è difesa, ma è stata immobilizzata. A quel punto il telefono della 27enne ha iniziato a squillare e l'aggressore ha desistito, minacciandola.

L'arrivo dei carabinieri

Le urla della vittima, sanguinante al volto, hanno attirato l'attenzione di alcuni residenti che, dopo averla soccorsa, hanno chiamato il 112. L'uomo è stato individuato e arrestato mentre camminava nel centro di Strambino. Poi è stato anche multato per aver violato le misure di contenimento relative all'emergenza Coronavirus. La donna è stata trasportata all'ospedale di Ivrea dove le hanno riscontrato un trauma facciale e la frattura del setto nasale.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.