Cigliano, scambiano codici a barre: caldaie da 1000 euro pagate 88

Piemonte

Grazie allo stratagemma sono state comprate cinque caldaie dal valore complessivo di cinquemila euro, pagandole 440 euro. Un arresto e una denuncia

Un uomo è stato arrestato e un altro denunciato per truffa aggravata e continuativa in concorso, con l'accusa di aver scambiato i codici a barre di caldaie da mille euro con quelli di scaldabagni da 88 euro all'interno del Brico di Cigliano, in provincia di Vercelli. Secondo le accuse, con questo stratagemma i due, di origini rumene e residenti a Torino e Chivasso, sono riusciti a portarsi a casa cinque caldaie per un valore complessivo di cinquemila euro, pagandole 440 euro.

L'intervento dei carabinieri

A quanto si apprende, le frodi, una volta capito che il meccanismo di scambio dei codici a barre nelle confezioni dei due oggetti stava dando i suoi frutti, sono avvenute a più riprese. A lanciare l'allarme è stato un addetto del punto vendita che si è accorto della mancanza di cinque caldaie dagli scaffali, che però risultavano non vendute. A quel punto sono stati avvisati i carabinieri, che hanno sorpreso in flagrante i due. Ieri si è svolto il processo per direttissima: nei loro confronti sarà avanzata una proposta di foglio di via obbligatorio dal comune di Cigliano.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.