Ultraleggero precipita nel lago d'Orta, salvi padre e figlio

Piemonte

Sul posto sono intervenute le motovedette dei vigili del fuoco e dei carabinieri, che hanno soccorso i due: il padre è rimasto lievemente ferito, il figlio illeso 

Un ultraleggero con a bordo padre e figlio è precipitato nelle acque del lago d'Orta questo pomeriggio nel comune di Omegna (VCO). I due sono stati soccorsi da vigili del fuoco e carabinieri e, fortunatamente, non hanno riportato ferite gravi. E’ successo poco dopo alle 15.30, quando l’ultraleggero è stato visto cadere nelle acque del lago.

I soccorsi

Sul posto sono intervenute le motovedette dei vigili del fuoco e dei carabinieri, che hanno tratto in salvo padre e figlio. I due erano riusciti a uscire dalla cabina ed erano in piedi sul velivolo, in procinto di affondare. Il genitore ha riportato leggere contusioni ed è stato portato al Dea dell'ospedale di Verbania, mentre il figlio è rimasto illeso, anche se bagnato e infreddolito. I carabinieri di Omegna hanno avviato indagini per accertare le cause che hanno costretto il velivolo ad ammarare nelle acque del lago d'Orta.

Secondo incidente in pochi giorni

E' il secondo incidente che negli ultimi giorni vede coinvolto un ultraleggero in Piemonte: sabato un velivolo è precipitato nel Monferrato, schiantandosi nella piazza centrale di Moncalvo (Asti). Il pilota, Lino Frigo di 71 anni, è morto.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.