Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Trasporti, oggi sciopero a Torino. Sospese limitazioni al traffico

i titoli di sky tg24 delle 13 dell'8/01

2' di lettura

Le sigle Ca.Nova e Sadem hanno indetto una doppia agitazione di 4 e 24 ore, che potrebbe coinvolgere linee bus urbane-suburbane ed extraurbane gestite per conto di Gtt. Stop a tutti i divieti alla circolazione permanenti ed emergenziali, compresi quelli scattati ieri

Possibili disagi per chi si muove con i mezzi pubblici oggi, giovedì 9 gennaio, a Torino. I sindacati Ca.Nova e Sadem hanno indetto un doppio sciopero aziendale, rispettivamente di 4 e 24 ore. La protesta dei lavoratori della Sadem, che opera anche sulle linee di collegamento con gli aeroporti di Caselle e di Malpensa, sarà di 24 ore, mentre i dipendenti Ca.Nova, di proprietà Gtt e operativa soprattutto nella zona Sud (Moncalieri e comuni limitrofi), incroceranno le braccia dalle 17.30 alle 21.30. Lo sciopero potrebbe coinvolgere linee bus urbane-suburbane ed extraurbane gestite per conto di Gtt, come nel caso della Sadem la linea 44.

I motivi dello sciopero

L'astensione dal lavoro è stata decisa da Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti. La protesta della Sadem riguarda gli addebiti dei danni causati dagli incidenti. I lavoratori della Ca.Nova protestano invece per "carichi e turni eccessivi" che, secondo i sindacati, compromettono "gravemente la conciliazione dei tempi di lavoro con quelli familiari-privati". 

Sospese le limitazioni al traffico

Per limitare le criticità, il Comune ha deciso di sospendere tutte le limitazioni del traffico - permanenti ed emergenziali -, comprese quelle in vigore da ieri e adottate dopo dieci giorni con micropolveri oltre la soglia massima, che prevedono per la prima volta anche lo stop dei diesel Euro5.

Concentrazione polveri sottili in aumento

Alle 8 di ieri mattina, nel capoluogo piemontese e in altri dodici comuni dell'area metropolitana è scattato il divieto di circolazione per le auto diesel Euro5 costruite prima del 2013, una limitazione che va ad aggiungersi a quella in vigore da giovedì scorso e che prevede lo stop dei diesel fino agli Euro4. Oggi è in programma un nuovo rilevamento della presenza nell'aria di polveri sottili, che secondo le previsioni di Arpa Piemonte, l'Agenzia regionale per la protezione ambientale, dovrebbero salire ancora a causa del persistere dell'alta pressione e delle nebbie.

Data ultima modifica 09 gennaio 2020 ore 08:14

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"