Torino, botti: un arresto per detenzione illegale

Piemonte

Nascondeva tutto in uno scantinato. Nel locale sono stati trovati più di 250 chili di fuochi di artificio di fabbricazione artigianale

Il proprietario di uno scantinato a Torino è stato arrestato dai carabinieri per la detenzione illegale di botti. Nel locale sono stati trovati più di 250 chili di fuochi di artificio di fabbricazione artigianale. Tra il materiale, c'erano anche 320 cipolle. Nel corso delle attività di controllo è stato anche denunciato un venditore che in corso Giulio Cesare aveva 3.700 fuochi di artificio senza la certificazione Ce. Risponderà di commercio abusivo di materiale esplodente. La merce è stata messa sotto sequestro.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.