Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Maltempo: allerta gialla fino a lunedì in tutto il Piemonte

I titoli di Sky Tg24 delle ore 13 del 14/07

2' di lettura

Sono previste grandinate, locali allagamenti, isolate frane e l'innalzamento del corsi d'acqua secondari. Condizioni in miglioramento martedì 

Temporali in arrivo a Torino e su tutto il Piemonte: il centro funzionale della Regione Piemonte ha emesso un codice di allerta giallo (livello 1, ordinaria attenzione) da oggi pomeriggio, domenica 14 luglio, fino a lunedì mattina. Sul territorio della Città metropolitana sono previste "piogge e temporali forti e localmente molto forti e potrebbero andare in crisi anche i corsi d'acqua secondari". La protezione civile della Città metropolitana di Torino raccomanda "massima attenzione anche se la criticità del bollettino non è elevata, ricordando ad amministratori e cittadini che i temporali localizzati possono essere imprevedibili in intensità ed effetti, e non vanno quindi sottovalutati: sono possibili locali allagamenti, piccole frane che interferiscono con la viabilità, fulmini".

La situazione sul resto del Piemonte

Stando alle previsioni di Arpa, inoltre, "sono attesi picchi localmente forti sul Piemonte settentrionale e, nelle prime ore di domani, anche sul basso Torinese e sul Cuneese. Precipitazioni e temporali intensi saranno diffusi e persistenti anche lunedì, in particolare sul settore settentrionale e sulle zone e sud del Po, con una progressiva attenuazione dei fenomeni a partire da nord, in successivo esaurimento in serata". Sono attese grandinate, locali allagamenti, isolate frane e l'innalzamento del corsi d'acqua secondari. Da martedì la risalita della pressione atmosferica "favorirà condizioni nuovamente stabili e soleggiate".  

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"