Donna uccisa nel Cuneese: decretato lutto cittadino a Barge

Piemonte
Immagine d'archivio (ANSA)

La sindaca del paese, Piera Comba, ha decretato il lutto cittadino nel giorno dei funerali di Anna Piccato, la settantenne uccisa mercoledì 23 gennaio

La sindaca di Barge, Piera Comba, ha decretato il lutto cittadino per Anna Piccato, la settantenne uccisa mercoledì 23 gennaio nel paese della provincia di Cuneo. Nel giorno delle esequie, ancora da definirsi, i negozi saranno chiusi e le bandiere a mezz'asta. Per fissare la data dei funerali si attende il nulla osta della Procura di Cuneo, che indagano sull’omicidio.

Le indagini proseguono

"Stiamo lavorando freneticamente - conferma il procuratore capo Onelio Dodero -, le indagini proseguono in modo positivo. Al momento non ci sono iscritti nel registro degli indagati, ma i prossimi giorni potrebbero essere decisivi". L'autopsia sul corpo della 70enne, operaia in pensione e volontaria della Croce Rossa conosciuta in paese per gentilezza e discrezione, ha confermato che l'assassino l'ha colpita al capo con un oggetto pesante e acuminato. L'arma del delitto non è stata ancora trovata. Questa mattina, martedì 29 gennaio, i carabinieri, con l'aiuto di un cane molecolare, in grado di riconoscere le tracce di una persona anche a distanza di tempo, hanno setacciato le sponde del torrente Chiappera, che scorre nella zona dell'omicidio.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24