Domodossola, arrestati corrieri della droga al confine con la Svizzera

Piemonte
Fotogramma_GdF

La guardia di finanza ha arrestato tre persone che trasportavano droga sulle tratte ferroviarie di confine. Due di loro avevano ingerito ovuli contenenti eroina e cocaina 

Tre persone sono state arrestate per droga dalla guardia di finanza al confine di Domodossola, in provincia del Verbano-Cusio-Ossola. Sequestrati un chilo di eroina, 500 grammi di hashish e 270 grammi di cocaina, per un valore complessivo di oltre 100mila euro.

I tre arresti

Il primo arrestato è O.G., nigeriano di 28 anni, che viaggiava su un treno notturno proveniente da Parigi e diretto a Venezia. Il giovane aveva ingerito 90 ovuli contenenti oltre un chilo di eroina. Le fiamme gialle di Domodossola hanno poi fermato una donna di 26 anni, nigeriana, J.J., in viaggio da Milano a Ginevra. Aveva ingerito 24 ovuli contenenti oltre 270 grammi di cocaina. Il terzo arrestato è H.V., un dominicano di 28 anni, che aveva con sé cinque panetti per oltre 520 grammi di hashish, nascosti nel bagaglio e fiutati dal cane antidroga. Viaggiava sul treno Basilea-Milano.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.