Samsung, ecco W2019: il flip phone da oltre 2000 euro

I titoli di Sky TG24 delle ore 10 del 13/11

2' di lettura

Il nuovo smartphone dell’azienda coreana ricalca il design dei cellulari a conchiglia, con specifiche da top di gamma: ha due display Amoled e 6 GB di Ram, ma sarà disponibile solo in Cina 

Samsung pensa al futuro, ispirandosi al passato. Mentre le anticipazioni riguardanti il prossimo smartphone pieghevole, giunte in una recente quanto breve presentazione, sono ormai sulla bocca di tutti, il colosso asiatico ha presentato il nuovo modello W2019. Si tratta di un device che ricalca il design dei cellulari ‘a conchiglia’, particolarmente popolari all’inizio degli anni 2000, offrendo però caratteristiche da top di gamma, una linea che l’azienda sviluppa ormai da qualche anno. Il nuovo flip phone è infatti dotato di due display touch di ultima generazione, uno dei quali consente l’utilizzo anche quando lo smartphone è chiuso. Il dispositivo sarà molto probabilmente disponibile soltanto per il mercato cinese.

Samsung e i flip phone

Nei primi anni del nuovo secolo, i flip phone avevano riscosso un grande successo: la tipica struttura ‘a conchiglia’ permetteva di realizzare telefoni con schermi di maggiori dimensioni, caratteristica chiave anche per sfruttare l’introduzione delle fotocamere. Ormai da qualche anno, Samsung ha deciso di imitare e aggiornare il design dei predecessori realizzando smartphone dall’aspetto vagamente retrò ma con specifiche che lo rendono concorrente di tutti i device di punta recentemente lanciati. La principale novità di Samsung W2019, rispetto ai flip phone più classici, riguarda il doppio schermo: uno interno, che risponde a comandi touch e alla tastiera, e uno esterno, per utilizzare lo smartphone anche in versione compatta.

Samsung W2019, le specifiche

Samsung W2019 monta uno dei migliori processori mobile in circolazione, ovvero Snapdragon 845 di Qualcomm, abbinato a una Ram da 6 GB e una memoria interna da 128 o 256 GB. I due display, entrambi da 4,2 pollici, dispongono di tecnologia Amoled, mentre il comparto fotografico è costituito da due fotocamere da 12 megapixel che consentono riprese in 4K e super slow motion. La tastiera fisica serve solamente a rendere più agevole la navigazione all'interno del sistema operativo Android Oreo 8.1, considerati gli schermi touch dotati anche di lettore di impronte. Con molte probabilità, W2019 sarà lanciato solamente in Cina, ad un prezzo decisamente da top di gamma: per la versione base parte infatti dall’equivalente di circa 2400 euro. 

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"