Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Facebook e Messenger, 16 adesivi per aiutare le persone in difficoltà

I titoli di Sky Tg24 delle ore 13 del 10/10

3' di lettura

Il social network donerà un dollaro (fino ad un massimo di un milione di dollari) a varie realtà coinvolte nella cura e nel trattamento di malattie legate alla salute mentale, ogni volta che verranno utilizzati i nuovi stickers

In concomitanza con la Giornata mondiale della salute mentale (celebrata oggi, 10 ottobre) e per aiutare le persone a intavolare discussioni anche su temi delicati come questo, Facebook ha deciso di impegnarsi attivamente per sensibilizzare l’opinione pubblica. Oltre a donare somme di denaro a varie realtà coinvolte nella cura e nel trattamento di malattie legate alla salute mentale infatti, il social network ha deciso di collaborare con l’Organizzazione Mondiale della Sanità per creare un set di sticker chiamato “Let’s Talk”, disponibile anche per gli utenti italiani, ideato per aiutare le persone in difficoltà a cercare il contatto e il supporto di amici e parenti, anche utilizzando Facebook.

Sedici nuovi adesivi

Si tratta di 16 adesivi che possono essere una chiave per connettere le persone quando le parole sono difficili da trovare, soprattutto in situazioni di disagio piscologico. Ogni volta che viene inviato un adesivo, si legge in una nota di Facebook, l’azienda donerà un dollaro ad una serie di organizzazioni che lavorano nell’ambito della tutela per la salute mentale, fino ad un tetto massimo di un milione di dollari. “La nostra speranza è che questi strumenti rendano più facile per le persone iniziare conversazioni che possano portare al supporto. Ci vuole meno di un minuto per mostrare a qualcuno che ti interessa”, dicono da Facebook.

Bastano 40 secondi

L’idea è nata, come detto, anche grazie all’input dell'Organizzazione mondiale della sanità, che ha incoraggiato le persone a spendere 40 secondi del proprio tempo per far sapere alle persone che sono in difficoltà di non essere sole. Un gesto può essere quello di condividere il proprio selfie “Let’s Talk, utilizzando il nuovo filtro della fotocamera creato ad hoc, grazie all’app di Facebook o Messenger e toccando il filtro nella parte inferiore dello schermo. Si può anche scaricare il pacchetto di adesivi facendo clic sulla faccina nella casella di testo di qualsiasi conversazione di Messenger.

I gruppi di Facebook

Facebook cita anche i dati degli esperti, per approfondire l’argomento. Secondo gli esperti di salute mentale, è importante dimostrare quanto si tiene e si ha voglia di ascoltare qualcuno davvero. Lo si può fare esprimendo la propria preoccupazione per le persone in difficoltà, consentendo loro di aprirsi. I gruppi di Facebook, ad esempio, possono essere un altro luogo seppur virtuale in cui andare per trovare connessioni e supporto. Più di 2,5 milioni di persone negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Australia sono membri di almeno uno dei 7.000 gruppi dedicati a sostenere le persone con salute mentale.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"