Huawei Pay, dal 2019 sarà disponibile anche in Europa

Foto di archivio (Getty Images)
2' di lettura

L’azienda cinese ha annunciato che dal prossimo anno estenderà il suo servizio di pagamento via smartphone anche al Vecchio Continente. Transazioni sicure grazie alla tecnologa Visa 

Dopo Apple, Google e Android, anche Huawei lancia il proprio servizio di pagamento via smartphone in Europa. Come annunciato in occasione del convegno sul 5G conclusosi ieri a Roma, l’azienda cinese ha esteso la partnership con Visa anche sul Vecchio Continente, dove sarà possibile usufruire di Huawei Pay a partire dal prossimo anno.

Come funziona Huawei Pay

Ogni proprietario di uno smartphone Huawei, abilitato alla funzione di pagamento offerta dalla società cinese, potrà associare al proprio dispositivo una carta di credito e concludere transazioni in ogni esercizio che disponga del servizio online specifico. Per rendere il sistema affidabile e sicuro, Huawei sfrutta la tecnologia Visa Token Service, che sostituisce i dati sensibili delle carte con una serie numerica, un ID digitale, il quale verrà utilizzato al momento del pagamento, riducendo così l'esposizione delle informazioni personali. Le operazioni saranno molto veloci e l’acquirente non dovrà fare altro che avvicinare il dispositivo al POS e autenticare ogni transazione tramite l’impronta digitale registrata sul device.

Il servizio arriverà anche in Italia

Diffuso inizialmente solo in Cina, il servizio Huawei Pay si sta diffondendo in tutto il mondo e, dal 2019, approderà quasi certamente anche in Italia, mercato numero uno in Europa per gli smartphone Huawei.
Sarà possibile accedere al servizio non solo dagli smartphone, ma anche da altri dispositivi mobili, come tablet e smartwatch. Nel 2017, la casa produttrice cinese ha stimato che, attraverso il suo metodo di pagamento, sono state concluse transazioni per un totale di 4 miliardi di Yuan.

A Bruxelles il centro sulla cybersicurezza Huawei

L’Europa è sempre più al centro della programmazione economica di Huawei, che ha annunciato la propria intenzione di aprire nel 2019 un centro sulla cybersicurezza a Bruxelles. “La tecnologia è fondamentale per la crescita economica europea”, ha affermato il presidente di casa Huawei, Liang Hua. Il nuovo centro avrà il compito di “garantire protezione e sicurezza, elementi critici per lo sviluppo tecnologico”, ha concluso.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"