Schermo e ricarica super, da OnePlus ecco il nuovo 8T

Now

Daniele Semeraro

Dopo i tre ottimi prodotti presentati quest’anno, OnePlus 8, OnePlus 8 Pro e OnePlus Nord, ecco che a sorpresa l’azienda cinese presenta un nuovo modello medio-alto. Con diverse novità molto interessanti capaci di renderlo un best-seller

Non bastavano tre ottimi prodotti, il OnePlus 8 e l’8 Pro, entrambi nuovi smartphone 5G con ottimo hardware, aggiornamento dello schermo a 120Hz e un software OxygenOS migliorato, e il fratello “minore” OnePlus Nord. L’azienda cinese torna alla carica con OnePlus 8T, un nuovo smartphone di fascia medio-alta dalle ottime prestazioni che si distingue soprattutto per il display, la batteria e la ricarica super-rapida. Ma andiamo nel dettaglio.

Un display davvero “bello”

Lo schermo di uno smartphone è centrale nell’esperienza d’uso dell’utente, ci spiegano da OnePlus: ecco perché alla progettazione del display dell’8T è stata data tanta attenzione: si tratta di un display Fluid Amoled da 6,55 pollici con aggiornamento a 120 Hz. Grazie a un pannello flessibile è meno pesante e più sottile dei suoi predecessori; inoltre grazie a un algoritmo viene migliorato il modo in cui il telefono recepisce la luce ambientale e quindi imposta l’illuminazione automatica. Il risultato è uno schermo davvero “bello” da guardare, anche sotto la luce diretta del sole, con animazione fluide, scroll di pagine naturali, colori non “sparati”, su cui lavorare o giocare per ore senza riscontrare un affaticamento degli occhi o disorientamento. 

Una delle ricariche più efficienti e veloci del mercato

L’altro vero punto di forza dell’8T è il comparto batteria, in grado davvero di farci cambiare prospettiva sul caricamento dello smartphone: non più un’operazione da fare di notte bensì un’operazione da fare durante la pausa pranzo o la colazione o una breve doccia. L’8T, infatti, è dotato di un caricabatterie da 65W che grazie alla tecnologia Warp65 è in grado di ricaricare lo smartphone dallo 0 al 60 per cento in poco più di un quarto d’ora e dallo 0 al 100 per cento in circa 40 minuti. Questa performance viene raggiunta grazie al fatto che all’interno dello smartphone si trovi una doppia batteria, che raggiunge i 4.500 mAh in totale. E per rendere il telefono più snello tutto il “lavoro pesante” lo fa il caricatore con l’iconico cavo rosso (che per questo a nostro avviso risulta un po’ troppo ingombrante). Molto buona anche l’ottimizzazione software della batteria, in grado di durare più una giornata anche quando usiamo moltissimo i giochi o la fotocamera. E a proposito di giochi: è stato ridisegnato anche il sistema di dissipazione del calore che evita surriscaldamenti e rallentamenti. Molto utile per gli amanti del gaming e delle applicazioni più “impegnative”.

Il comparto fotografico

Siamo rimasti soddisfatti anche dal comparto foto e video. OnePlus 8T è dotato di quattro lenti: una principale da 48 megapixel con stabilizzazione ottica dell’immagine, una ultra-grandangolare da 16 megapixel con un campo visivo di 123 gradi, una macro per foto ultra-ravvicinate e una “monochrome” che non scatta foto ma va ad analizzare le informazioni sull’ambiente e ad assistere la lente principale per scattare foto in bianco e nero (anche questa una bella novità). Le foto che abbiamo scattato hanno colori naturali, molto belle anche quelle in bianco e nero. Lato software OnePlus ha migliorato la gestione delle scene notturne e di quelle con bassa luminosità. Infine i video: introdotta la modalità video nightscape per video notturni e possibilità di girare in modalità ritratto: grazie all’intelligenza artificiale viene portato in primissimo piano la persona mentre viene sfocato lo sfondo, come già accade per le foto.

Il sistema operativo e le altre caratteristiche 

Importanti aggiornamento anche al sistema operativo Oxygen OS 11 bastato su Android 11: il sistema è stato ottimizzato per l’utilizzo dello smartphone con una mano sola, per cui in diversi menu tutte le opzioni vengono visualizzate nella parte bassa dello schermo. Tra le altre novità c’è una dark mode ridisegnata e l’always on display con tanti temi (quello a nostro avviso più interessante è stato ideato dagli studenti della Parsons School of Design di New York e gira intorno al benessere digitale: una linea verticale e un contatore ci fanno capire quanto stiamo usando lo smartphone e ci “avvisano” se durante la giornata lo abbiamo attivato troppe volte). Infine, come sempre sui modelli OnePlus troviamo molto utile il selettore laterale per passare al volo dalla modalità suoneria alla sola vibrazione al silenzioso. 

Verdetto, disponibilità e prezzi 

Dunque siamo rimasti molto soddisfatti da OnePlus 8T: è pratico, leggero (188 grammi) e comodo da usare. Ottima la ricarica veloce, peccato manchino la ricarica wireless e non ci sia una certificazione per la resistenza ad acqua, polvere e sporco. 8T monta un processore SnapDragon 865 5G, un’unità di archiviazione flash ad alta velocità di lettura/scrittura e viene venduto in due colori: Aquamarine Green (con un effetto di rifrazione della luce), nei tagli da 8 gigabyte di ram e 128 di spazio di archiviazione (prezzo di listino: 599 euro) e 12 giga di ram e 256 di archiviazione (699 euro); oppure Lunar Silver (in vetro grigio satinato opaco) nell’unico taglio 8 gigabyte di ram e 128 di spazio di archiviazione (599 euro). Nella confezione è inclusa una comoda cover trasparente.

Pro e Contro

PRO

  • Display e performance
  • Carica super-veloce e batteria

CONTRO

  • Non c’è la ricarica wireless
  • Manca certificazione per resistenza ad acqua e polvere

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.