Twitter valuta il pulsante ‘modifica' per correggere i tweet

Jack Dorsey, fondatore di Twitter (Getty Images)
1' di lettura

Secondo il Ceo Jack Dorsey l’azienda sta studiando le caratteristiche della funzione: consentirà di correggere i post appena pubblicati, non quelli presenti sul social network da tempo 

Durante la propria esperienza come utenti di Twitter, moltissime persone si saranno rese conto che una volta pubblicato un tweet contenente un errore l’unico modo per rimediare consiste nel cancellare il post, per poi rifarlo da zero. Presto, però, potrebbe non essere più così. Non è infatti una novità che Twitter stia valutando di aggiungere o cambiare alcune delle caratteristiche della piattaforma, sia per avvicinarla ulteriormente alle preferenze degli utenti che per sviluppare “dibattiti più sani”. Secondo quanto affermato dal Ceo del social network Jack Dorsey, tra le nuove funzioni da introdurre nel prossimo futuro ci sarebbe proprio la possibilità di correggere i tweet sbagliati, grazie a un apposito comando.

Twitter e la domanda ‘come cancellare un tweet?’

Sono addirittura centinaia di milioni i risultati proposti da Google (in versione inglese) alla domanda ‘come cancellare un tweet?’. Un quesito ad oggi ancora senza risposta. Jack Dorsey aveva parlato l’ultima volta dell’introduzione di questa funzione nel 2016, sottolineando come non si trattasse di una facile decisione. Lo ha rifatto pochi giorni fa durante un evento a Nuova Delhi, spiegando che Twitter sta valutando se aggiungere l’opzione ormai da diverso tempo, ma aggiungendo che bisogna “prestare attenzione ai casi nei quali si può utilizzare il pulsante ‘modifica’”, e che “bisogna farlo nella maniera corretta, non di fretta”.

Modifica tweet con limiti temporali

La maggiore preoccupazione di Dorsey consiste nel fatto che Twitter non vorrebbe offrire un editing dei tweet illimitato, che permetterebbe agli utenti di modificare i propri pensieri passati e, di conseguenza, il senso di una discussione. Secondo il Ceo la funzione non dovrebbe “togliere nulla dal registro pubblico”, mentre sarebbe molto più opportuno consentire alle persone di “correggere rapidamente un errore che hanno commesso”. Pur senza precise indicazioni temporali riguardo all’introduzione della novità, è probabile quindi che Twitter renda possibile una modifica dei tweet vincolata a limiti temporali. Recentemente, anche la celebrità statunitense Kim Kardashian ha dichiarato in un post di aver discusso con Dorsey riguardo alla questione, ricevendo un riscontro positivo.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"