Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Google Assistant, smartphone più utili in casa grazie a Ambient Mode

I titoli delle 8 di Sky TG24 del 06/09

2' di lettura

La nuova modalità trasforma telefoni e tablet inattivi o in carica in smart display per visualizzare appuntamenti, promemoria e controllare la riproduzione musicale o altri smart device presenti in casa 

Tra le molte novità in arrivo dall’IFA 2019 di Berlino, persino prima del via ufficiale del 6 settembre, c’è anche il nuovo Ambient Mode di Google Assistant. Dopo le indiscrezioni trapelate nei mesi scorsi, il colosso di Mountain View ha presentato la modalità che trasformerà gli smartphone e tablet Android che la supportano in smart display, simili dunque a Google Nest Hub. Come spiegato dall’azienda, l’obiettivo è rendere questi device più utili in ambito domestico, in particolare quando non vengono utilizzati attivamente o sono messi in carica. Lo schermo permetterà infatti di visualizzare varie utili informazioni o di controllare con pochi tocchi altri dispositivi.

Come funziona Ambient Mode di Google Assistant

Come rendere più utili smartphone e tablet, ormai dotati di schermi dalle dimensioni molto generose, anche quando vengono ricaricati? La risposta di Google è l’introduzione di Ambient Mode tramite il proprio assistente vocale: in questo modo, anche chi non possiede in casa smart speaker o altri device come Google Nest Hub, potrà trasformare il display nero del proprio smartphone in un centro di controllo che raccoglie diverse funzioni e informazioni. Ad esempio, Ambient Mode porterà sullo schermo gli appuntamenti in agenda, le condizioni meteorologiche oltre a notifiche, promemoria e una parte dedicata alla musica. Una sezione della nuova modalità sarà inoltre dedicata al controllo degli altri device smart connessi in casa: basterà quindi un rapido tocco per accendere o spegnere le luci, attivare il termostato e altro ancora.

Il nuovo Ambient Mode di Google Assistant (Google)

Da Google Assistant consigli sul Fantacalcio

Una delle novità più interessanti introdotte recentemente in Google Assistant riguarda la funzione ‘Parla con Fantacalcio’, dedicata a tutti gli appassionati del popolare gioco fantasy calcistico. In questo modo, l’assistente virtuale di Mountain View si trasformerà in un fidato consigliere in grado di fornire tutte le informazioni più utili per comporre la propria rosa o schierare la formazione. A Google Assistant si potranno chiedere le statistiche dei giocatori, le percentuali di titolarità o semplicemente gli ultimi aggiornamenti sul mondo del calcio. 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"