Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Apple Glass, iOS 13 conferma l’arrivo degli occhiali a realtà aumentata

I titoli delle 13 di Sky TG24 del 05/09

2' di lettura

I codici presenti in una versione test del sistema operativo interna all’azienda contengono vari riferimenti a applicazioni e device per la realtà aumentata: il visore potrebbe uscire nel 2020 

Apple sta continuando a lavorare agli occhiali per la realtà aumentata. La conferma arriva direttamente dai test interni di iOS 13 condotti dall’azienda, nei quali MacRumours ha scovato svariati riferimenti al device indossabile. I documenti a cui ha avuto accesso il portale, noto per le molte anticipazioni sulle mosse di Cupertino, rivelano infatti che Apple si sta dedicando allo sviluppo di app e funzioni legate alla realtà aumentata. Non è un mistero d’altronde che il colosso californiano abbia da tempo in cantiere gli occhiali dotati di questa tecnologia, ma è improbabile che il dispositivo sia presentato già il 10 settembre, giorno nel quale si terrà l’evento di lancio di iPhone 11.

Apple lavora a occhiali AR: le prove su iOS 13

I codici di una versione di iOS 13 che Apple sta testando internamente contengono secondo MacRumours indizi che conducono inequivocabilmente agli occhiali per la realtà aumentata. Tra questi c’è ad esempio ‘STARTester’, un’app per iPhone che, a scopo sperimentale, replica la funzionalità di un dispositivo a realtà aumentata sullo schermo dello smartphone. Un file di testo interno descrive inoltre un sistema chiamato ‘StarBoard’ riferito ad applicazioni stereo che supportano la realtà aumentata, oltre a un possibile device nominato ‘Gerta’, uno dei prototipi che farebbero parte del progetto di Apple ‘T288’, legato proprio all’AR.

Un visore che si ‘affida’ a iPhone

Nei mesi scorsi, l’analista Ming-Chi Kuo aveva affermato che i piani di Apple prevedevano di iniziare a produrre degli occhiali per la realtà aumentata entro la fine del 2019, per poi lanciare il dispositivo nella prima metà del 2020. Secondo le indiscrezioni, si tratterebbe di un visore che dovrebbe utilizzare iPhone come unità di calcolo, localizzazione e connettività dati. A queste previsioni si sommano ora gli indizi raccolti da MacRumours, che confermano la volontà di Cupertino di andare in questa direzione. Per ora, tuttavia, gli occhiali per la realtà aumentata possono aspettare: la presentazione di iPhone 11 è alle porte, così come il lancio della versione definitiva di iOS 13, visto che Apple ha già rilasciato la beta della versione 13.1 del sistema operativo.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"