Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Apple: entro il 2020 occhiali per realtà aumentata abbinabili a iPhone

I titoli di Sky Tg24 delle 8 del 9/3

2' di lettura

Per l’analista Ming-Chi Kuo Cupertino sarebbe pronta a lanciare il primo prodotto in questo settore: un visore sottile e leggero che utilizzerà lo smartphone come ‘base’ 

Il tentativo di Apple di diversificare i suoi prodotti potrebbe passare anche da nuovi occhiali per la realtà aumentata a cui l’azienda sta lavorando, con l’obiettivo di lanciarli entro la metà del 2020. A rivelare i piani di Cupertino è il noto analista Ming-Chi Kuo attraverso un report pubblicato su Economic Daily News e ripreso da Mac Rumoursbv : il visore verrebbe lanciato come un accessorio iPhone dotato di proprio display che però lascerebbe allo smartphone il compito di agire come unità di calcolo, localizzazione e connettività dati. È da anni che si susseguono i rumours riguardo a un dispositivo di questo tipo da parte di Apple, con lo stesso Tim Cook che aveva ammesso circa due anni fa come “la realtà aumentata cambierà il modo in cui utilizziamo la tecnologia per sempre”.

Apple: nel 2020 un visore da collegare a iPhone

Seppur sottotraccia, Apple ha già cominciato a lavorare ai nuovi occhiali per la realtà aumentata. Ming-Chi Kuo afferma infatti che la produzione del dispositivo potrebbe già iniziare nell’ultimo trimestre del 2019, in modo da permettere a Cupertino di essere pronta a lanciare il prodotto sul mercato nel 2020. La scelta di presentare il visore come “un accessorio di iPhone”, collegabile ovviamente al telefono con tecnologia wireless, sarebbe legata alla volontà di mantenere il device “sottile e leggero”. Gli occhiali monteranno infatti un display, lasciando però tutte le altre operazioni a carico dello smartphone, che fungerà dunque da base. Secondo l’analista Apple avrebbe pensato anche a un apposito sistema operativo per il nuovo visore, basato su iOS ma chiamato ‘rOS’, ovvero ‘reality operating system’.

Apple: i progressi nella realtà aumentata

È da oltre 10 anni che Apple sta lavorando in ambito di realtà virtuale e aumentata e, se le voci fossero confermate, gli occhiali previsti per il 2020 sarebbero il primo prodotto in questo settore, dato che Cupertino si era fin qua limitata a realizzare il software ARKit. D’altronde, proprio il Wall Street Journal aveva recentemente affermato che il colosso tech statunitense ha intenzione di puntare su nuovi prodotti o servizi in futuro, in modo da limitare la dipendenza dagli iPhone, come dimostra il processo di riorganizzazione interna all’azienda avviato già nel 2018. 

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"