Mobilità verticale, nel 2035 23mila droni per trasporto persone

2' di lettura

Le stime dello studio ‘The Future of Vertical Mobility', presentato da Josef Nierling in occasione della prima edizione del Vtm, un incontro internazionale dedicato all'innovazione nella mobilità

Il futuro a bordo di piccoli veicoli volanti non è poi così lontano. Il mondo dei trasporti verticali a bordo di automi tecnologici che fino a qualche anno fa sembrava appartenere alla sola fantascienza sta per diventare realtà.
Se il 2025 sarà l’anno dell’introduzione dei servizi commerciali di mobilità verticale con droni elettrici, nel 2035, saranno circa 23mila le unità impegnate nel trasporto delle persone. Le stime emergono dallo studio ‘The Future of Vertical Mobility', presentato da Josef Nierling, amministratore delegato Porsche Consulting Italia, in occasione della prima edizione del Vtm, un incontro internazionale dedicato alle nuove scoperte nella mobilità.
L’innovazione tecnologica unita al mondo dei servizi comporterà un valore aggiunto di circa 32 miliardi di dollari nel trasporto delle persone.

I droni che collegheranno i punti di interesse delle città italiane

Sarà possibile, per esempio, raggiungere le Org partendo dall’aeroporto di Torino in soli 4 minuti. Il costo del tragitto si aggirerebbe intorno ai 44 euro. Durante la presentazione, Nierling ha svelato che gli abitanti di Venezia potranno viaggiare dall’aeroporto Marco Polo a Piazza San Marco in soli 3 minuti, atterrando su un’apposita piattaforma galleggiante, con un biglietto dal costo di 25 euro. A Milano, invece, dei droni collegheranno in 12 minuti Malpensa all’eliporto di Palazzo Lombardia al modico prezzo di 120 euro. I romani, invece, potranno raggiungere il Colosseo partendo da Fiumicino in soli 7 minuti, pagando 68 euro.

Uber pronta per il lancio di taxi volanti, il via nel 2020

Uber, la società specializzata nel trasporto automobilistico tramite l’impiego di un app, è prossima compiere un grande passo in avanti nel panorama dei servizi. L’azienda, entro il 2023, prevede l’inserimento di taxi volanti a pagamento. A rivelarlo è la stessa Uber in occasione di un evento tenutosi in Giappone, durante il quale sono stati presentati diversi progetti legati allo sviluppo di auto volanti. Nel 2020 la società effettuerà il primo lancio dimostrativo nelle città di Los Angeles e Dallas.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"