Rolls-Royce e Intel svilupperanno navi a guida autonoma

Immagine di archivio (Getty Images)
2' di lettura

L’azienda britannica, un ramo distaccato della casa automobilistica, sfrutterà il contributo del colosso informatico per realizzare imbarcazioni in grado di localizzare ed evitare ostacoli 

Automobili, aerei e persino navi. La guida autonoma è la nuova frontiera del settore dei trasporti e, nei progetti delle aziende, riguarderà presto ogni mezzo possibile. Ecco perché dopo le quattro ruote e i velivoli Rolls-Royce ha un piano, che verrà sviluppato attraverso una partnership con Intel, per realizzare delle navi a guida automatica. L’azienda, che rappresenta oggi un ramo distaccato della popolare casa automobilistica britannica, ha infatti reso noto l’accordo con il colosso dell’informatica che permetterà di realizzare imbarcazioni che rendano il trasporto commerciale più sicuro.



Equipaggi adibiti a compiti più utili

Dopo l’annuncio del piano relativo allo sviluppo di taxi volanti, Rolls-Royce continua a mostrarsi attenta alle ultime tecnologie nel campo dei mezzi di trasporto, e si avvale questa volta della collaborazione di Intel per mettere i più recenti progressi al servizio del settore navale. D’altronde, la compagnia lavora su innovazioni in questo ambito dal 2010, e già lo scorso anno aveva dichiarato di voler lanciare le prime navi autonome entro il 2025. Attraverso la partnership con il colosso statunitense Rolls-Royce punta a migliorare ulteriormente “l’automazione di navigazione e delle operazioni, riducendo così la possibilità di errori umani e permettendo agli equipaggi di concentrarsi su compiti più utili”.

Il sistema ‘Intelligent Awareness’

Alla base della realizzazione di navi senza conducente c’è il sistema ‘Intelligent Awareness’, inaugurato da Rolls-Royce a inizio 2018 sulle imbarcazioni con equipaggio. Si tratta di una tecnologia composta da una rete di telecamere, Lidar e radar che rispondono a un computer centrale. Avvalendosi dell’intelligenza artificiale, il sistema sarà in grado di gestire la navigazione in modo indipendente, individuando gli ostacoli presenti sul percorso della nave. Molte delle componenti richieste da questa tecnologia saranno fornite da Intel, un contributo senza il quale “questo progetto non sarebbe stato possibile”, come dichiarato da Kevin Daffey, direttore del reparto Ship Intelligence di Rolls-Royce.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"