Lg G8 ThinQ, lo smartphone che legge la mano e si comanda a distanza

Tecnologia
Il G8 ThinQ presentato da LG al Mobile World Congress (foto LG)
LG-G8s-ThinQ-Range

Notch e display Oled che fa da "cassa" per il suono. Ma la novità principale riguarda un sensore che coglie i gesti e permette di governare il dispositivo senza toccarlo

Equipaggiamento audio, schermo Oled, specifiche di alto livello. LG G8 ThinQ è quello che avrebbe dovuto essere: il top di gamma del gruppo sud-coreano. Al di là di quello che si trova sulla e sotto la scocca, la particolarità di questo smartphone è tutta in un sensore.

Il sensore che legge i gesti

Si chiama ToF (Time of Flight), ma LG lo ha ribattezzato Z Camera. È posizionato nella parte frontale, all'interno del notch, e permette di accedere al dispositivo e gestirlo senza contatto fisico. Merito della tecnologia Air Motion, che riesce a capire meglio la profondità della scena e la distanza delle mani. Con tre applicazioni principali. La prima riguarda la fase di sblocco. Oltre a esserci un sensore per le impronte digitali (sul retro) e il sistema di riconoscimento facciale, la novità è l'Hand ID. Lo smartphone si attiva inquadrando il palmo della mano, che è una delle "carte d'identità" che ci portiamo addosso. La seconda è una più efficace "sfocatura" nelle foto, grazie a una definizione molto precisa della profondità di campo. La terza novità, probabilmente la più attraente, riguarda i comandi: la Z Camera legge i movimenti delle mani, permettendo di governare lo smartphone a gesti, senza toccare il display.

Design e display

Dal punto di vista stilistico, LG G8 ThinQ non si discosta molto dal suo predecessore, specie nella parte frontale. La disposizione di fotocamere e sensore per le impronte nella parte posteriore sono invece più simili al V30. In ogni caso, quanto a design, è evidente che la società sud-coreana abbia scelto la linea della continuità. Con il notch e senza rivoluzioni. Il display è (per la prima volta sulla linea G) un Oled da 6,1 pollici, con risoluzione 1440 x 3120 pixel. Con dimensioni complessive di 151,9 millimetri di altezza, 71,9 di larghezza, 8,4 millimetri di spessore e 167 grammi di peso.

Sotto la scocca

Il processore che è alla base di LG G8 ThinQ è il Qualcomm Snapdragon 855 con CPU octa core a 2,8 GHz e GPU Adreno 640. Lo smartphone ha 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna, espandibile fino a 2 TB con scheda esterna. Tre le fotocamere posteriori e una quella anteriore. La batteria è da 3.500 mAh, supportata anche da ricarica rapida. Brillante il comparto audio, tradizionalmente punto di forza di LG, con una tecnologia che utilizza il display come "cassa" per migliorare la qualità del suono. LG non ha rivelato né prezzo né data di lancio del dispositivo che, fra l'altro, non è detto arrivi in Italia.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24