Nissan "vehicle to grid": una power bank su 4 ruote

Drive Club, la rubrica sui motori

Massimo Di Pietrantonio

Intervista all'amministratore delegato di Nissan Italia Bruno Mattucci. Un progetto che prevede auto che prendono e immettono energia elettrica per bilanciare il fabbisogno

Si chiama "Vehicle to grid". E' la nuova tecnologia sperimentale di Nissan che a Milano ha immesso in strada una serie di auto elettriche che si connettono a delle colonnine particolari che consentono di immettere ma anche di riprendere energia.

Power bank a 4 ruote

Le Nissan Leaf dventano in pratica delle power bank a 4 ruote. "Questa sperimentazione serve a bilanciare il consumo di energia: spesso chi produce lo fa in maniera superiore a quanto serve - sottolinea l'ad di Nissan Italia Bruno Mattucci -, e così si può equilibrare il fabbisogno. Magari si arriverà a poter firmare dei contratti di affitto per avere una batteria e in cambio il cliente remunererà l'azienda restituendo energia".

Sfida elettrica

In Italia manca ancora la cultura dell'elettrico, - continua Mattucci - ma mancano anche le infrastrutture. Siamo gli ultimi in come numero di colonnine. Le grazie aziende di energia stanno lavorando in questo senso. Inoltre c'è un ostacolo legato al costo delle batterie, gli incentivi governativi sono un buon primo passo"

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24