Instagram cambia le proprie regole sulle immagini di nudo artistico

Tecnologia

La decisione è arrivata in seguito alle polemiche riguardati la rimozione delle foto che la modella di colore per taglie forti Nyome Nicholas-Williams aveva pubblicato sul suo account @curvynyome

Per permettere a tutte le persone di mostrare con orgoglio il loro corpo, Instagram ha modificato le proprie regole sulle immagini di nudo artistico. La decisione è arrivata in seguito alle polemiche riguardati la rimozione delle foto che la modella di colore per taglie forti Nyome Nicholas-Williams aveva pubblicato sul suo account @curvynyome. Questi scatti ritraevano la donna in topless mentre si copriva il seno con le braccia. Fino a qualche giorno fa la pubblicazione di immagini di questo tipo era proibita dal regolamento, ma ora la situazione è cambiata. Nyome Nicholas-Williams e i suoi fan hanno aiutato Instagram a capire che è importante consentire alle persone con un corpo non conforme agli stereotipi di bellezza di mostrarsi orgogliose delle proprie fattezze. Restano vietate, invece, le foto raffiguranti dei seni schiacciati, in quanto tipicamente associate alla pornografia.

Le modifiche al regolamento

approfondimento

Instagram ha introdotto lo shopping su IGTV per il suo compleanno

“Siamo grati alla nostra comunità globale per aver parlato apertamente e onestamente delle loro esperienze e speriamo che questa modifica al regolamento possa aiutare più persone a esprimersi con fiducia”, ha dichiarato Carolyn Merrell, la responsabile dei programmi politici di Instagram, rispondendo a un’inchiesta di AFP. “Sappiamo che le persone si sentono più autorizzate a esprimersi e creare comunità di supporto se sentono che i loro corpi e le loro immagini sono accettati”, ha aggiunto. Le regole di Instagram sulle immagini di nudo nascono soprattutto per tutelare gli utenti minorenni (sulla piattaforma è presente anche chi ha meno di 13 anni).

 

Le accuse di Nyome Nicholas-Williams

Nei giorni scorsi, Nyome Nicholas-Williams aveva difeso la propria posizione, sostenendo di aver pubblicato degli scatti di nudo artistico che rispettavano il regolamento, dato che la ritraevano seduta, con le braccia che coprivano il seno e le gambe accavallate. La modella aveva anche accusato Instagram di razzismo, in quanto delle foto molto più provocanti caricate da alcune sue colleghe non di colore non erano mai state rimosse dalla piattaforma.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24