TikTok: Microsoft conferma le trattative per l'acquisizione

Tecnologia

Intanto ByteDance, società cinese a capo della celebre applicazione, sarebbe in procinto di annunciare lo spostamento della propria sede da Pechino a Londra, così come anticipato dal Sun

ByteDance, società cinese a capo di TikTok, sarebbe d'accordo a cedere tutte le quote possedute nell'app. Da giorni è arrivata la notizia, riportata dalle agenzie di stampa, di un decreto di Trump per costringere la compagnia a vendere la celebre applicazione, con Microsoft che è già in trattativa per il suo acquisto. Lo stesso presidente americano si è detto fermamente contrario a un accordo per la cessione a Microsoft del popolare social media ma, secondo l'agenzia Reuters, il colosso di Redmond ha dichiarato domenica che continuerà le discussioni per l’acquisizione e che intende concludere i negoziati entro il 15 settembre.

I colloqui in corso

approfondimento

Trump annuncia decreto per vietare TikTok negli Usa

L'annuncio è arrivato dopo che il ceo di Microsoft, Satya Nadella, è stato a colloquio con Donald Trump. Il numero uno del gigante hi-tech ha fatto sapere di aver rassicurato il tycoon, impegnandosi a venire incontro a tutte le sue ansie, le stesse che avevano portato il presidente Usa a frenare sul possibile accordo. In ballo c’è la cessione non solo delle operazioni in Usa della popolare app ma anche in Australia, Nuova Zelanda e Canada. Con l'eventuale e a questo punto, possibile, acquisto di TikTok, Microsoft sbarcherebbe per la prima volta nel mondo dei social e lancerebbe così la sfida a Facebook e Google.

L'indiscrezione del Sun

I proprietari di TikTok, intanto, avrebbero deciso di trasferire la sede della propria azienda a Londra da Pechino, così come anticipa il quotidiano “The Sun”. ByteDance, proprietaria del social network al centro della cronaca in questi giorni anche per la decisione di Donald Trump di vietare TikTok negli Usa in quanto “fonte di preoccupazione per la sicurezza nazionale”, avrebbe dunque optato per il trasferimento, in accordo con i ministri britannici.

A breve l’annuncio?

La notizia, ribattuta dalle principali agenzie di stampa tra cui anche Reuters, preannuncia che a breve, i fondatori di ByteDance, annunceranno la loro intenzione di aprire una sede a Londra, ha aggiunto il Sun, sottolineando come proprio questa mossa possa minare l’umore del presidente americano, secondo cui TikTok viene utilizzato dai servizi segreti cinesi e per questo dovrebbe essere messo al bando almeno nei confini statunitensi.

Tecnologia: I più letti