PlayStation 4, le novità in arrivo con l'aggiornamento 8.0

Tecnologia

L’update porterà con sé numerose modifiche alle funzioni Party e Messaggi. I beta teser potranno toccare con mano i nuovi contenuti nei prossimi giorni

Novità in arrivo su PlayStation 4. Sony ha da poco annunciato un nuovo aggiornamento, che porterà il firmware della console alla versione 8.0. Alcuni utenti hanno già iniziato a ricevere gli inviti per il consueto beta test, accompagnati da una serie di informazioni sulle modifiche che saranno introdotte. Da quanto è emerso finora, sembra che l’update andrà a toccare prevalentemente due funzioni: Party e Messaggi. Dovrebbero essere introdotte anche delle modifiche alle opzioni di Parental Control.

 

Nuove opzioni per i party

 

Una volta scaricato il nuovo aggiornamento, i giocatori maggiormente dediti al multiplayer online non ci metteranno molto a scorgere dei cambiamenti. Non appena selezioneranno l’opzione “Party”, noteranno che è stata introdotta  la possibilità di scegliere se creare un nuovo gruppo o selezionarne uno già esistente. Nel primo caso, il sistema “memorizzerà” il party creato, permettendo di riutilizzarlo in futuro (si tratta di una funzione utile soprattutto per chi gioca spesso con gli stessi amici). All’interno di ciascun gruppo, i giocatori potranno inviare dei messaggi a tutti i membri e visualizzarli in un’apposita schermata. La rimozione dell’opzione che permetteva agli utenti di impostare un party come pubblico o privato renderà possibile solo ai membri del gruppo selezionato di unirsi alla “squadra”. Tutte le impostazioni del party potranno essere modificate tramite un menù opzioni dedicato. Per cambiare le impostazioni di connessione del gruppo, invece, sarà necessario selezionare la voce “Party Voice Chat Connection”. 

 

La gestione dei giocatori bloccati

 

Durante le partite, tutti i membri del party potranno vedere se i loro compagni di squadra avranno il microfono attivo o silenziato. Gli utenti potranno entrare a far parte anche dei gruppi in cui sono presenti dei giocatori che hanno bloccato. Quando lo faranno, saranno avvisati tramite una notifica, che, naturalmente, non sarà invitata agli altri membri del party (lo stesso avverrà anche quando un giocatore bloccato entrerà a far parte di un gruppo in cui sono presenti). A primo impatto potrebbe sembrare una scelta capace di rendere inutile la possibilità di bloccare un altro utente, ma in realtà non è così. Infatti, sarà impossibile comunicare direttamente con i giocatori che sono stati bloccati e quest’ultimi non potranno visualizzare informazioni come lo stato share play o il gioco in esecuzione.

 

Le opzioni aggiunte e rimosse

 

Un’altra novità riguarda le sessioni Play Together, che non potranno più essere avviate durante un party. Inoltre, saranno aggiunte delle nuove opzioni che consentiranno di modificare le impostazioni di comunicazioni o visione dei contenuti generati dagli altri utenti (sarà anche possibile bloccare del tutto tali attività) e mutare in un colpo solo tutti i microfoni connessi alla PlayStation 4. Infine, non sarà più possibile creare dei nuovi eventi all’interno dell’omonima sezione. Tuttavia, quelli creati in precedenza si terranno ancora e lo stesso vale per i tornei organizzati da publisher e software house.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24