WhatsApp, in Brasile arrivano i pagamenti tramite Facebook Pay

Tecnologia

Presto la nuova funzione verrà probabilmente distribuita anche in altri Paesi del mondo. Come spiegato dagli sviluppatori in un post pubblicato sul blog ufficiale dell’app, inizialmente la nuova modalità di pagamento supporterà unicamente le carte di credito e di debito del Banco do Brasil, Nubank e Sicredi 

In Brasile su WhatsApp è in distribuzione una nuova funzione, annunciata dallo stesso Mark Zuckerberg in un post pubblicato su Facebook, che consente di effettuare i pagamenti direttamente tramite l’app di messaggistica del colosso di Menlo Park. 

Le transizioni sono affidate a Facebook Pay e sono gratuite per gli utenti. Il fondatore del gruppo fa sapere che presto la nuova modalità di pagamento digitale tramite WhatsApp sarà probabilmente disponibile anche in altri Paesi del mondo. 

 

Come funzionano i pagamenti tramite WhatsApp

 

Come spiegato dagli sviluppatori in un post pubblicato sul blog ufficiale di WhatsApp, inizialmente la nuova modalità di pagamento supporterà unicamente le carte di credito e di debito del Banco do Brasil, Nubank e Sicredi. L’azienda fa sapere di essere al lavoro per stringere un accorto con Cielo, il principale processore di pagamenti in Brasile. 

“Stiamo anche consentendo alle piccole imprese di effettuare le vendite all'interno di WhatsApp. Ringrazio tutti i nostri partner per aver reso possibile tutto questo”, scrive Mark Zuckerberg sul social network.

 

L’annuncio di Facebook 

 

“Siamo lieti di annunciare che a partire da oggi porteremo pagamenti digitali agli utenti di WhatsApp in Brasile. Le persone saranno in grado di inviare denaro in modo sicuro o effettuare un acquisto da un'azienda locale senza uscire dalla chat”, annuncia Facebook in un post pubblicato sul blog ufficiale della nota app di messaggistica. “Ora oltre a visualizzare il catalogo di un negozio, i clienti potranno anche inviare pagamenti per i prodotti. Semplificare i pagamenti può aiutare a portare più aziende nell'economia digitale, aprendo nuove opportunità di crescita”. 

Quanto alla privacy, l’azienda precisa che la nuova funzione di pagamento è sicura. Per impedire transazioni non autorizzate al momento dell’acquisto sarà richiesto l’inserimento di un pin a sei cifre o l’utilizzo della propria impronta digitale. 

L’azienda è al lavoro anche su una nuova funzione che consentirà di inviare denaro ai propri famigliari tramite WhatsApp. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24