Google Meet, stop al rumore di fondo durante le videochiamate

Tecnologia

La novità, attualmente in fase di roll-out per la versione web della piattaforma solo per gli utenti G Suite Enterprise e G Suite Enterprise for Education, sarà rilasciata in un secondo momento sulle versioni mobile dell’app 

Su Google Meet, l’app di videochiamate del colosso di Mountain View che ha recentemente superato quota 50 milioni di download sul Play Store, approderà presto una nuova funzione che consentirà di eliminare il rumore di fondo durante le riunioni. La novità, attualmente in fase di roll-out per la versione web della piattaforma di Google solo per gli utenti G Suite Enterprise e G Suite Enterprise for Education, sarà rilasciata in un secondo momento sulle versioni mobile dell’app sia per dispositivi con sistema operativo iOS che Android e solo successivamente per tutti coloro che si connettono alla piattaforma con un account free. In un’intervista a VernuteBeat, Serge Lachapelle, direttore della gestione dei prodotti di G Suite, ha spiegato e mostrato agli utenti il funzionamento del nuovo sistema dedicato alla cancellazione del rumore, in grado di eliminare i disturbi ambientali durante le riunioni da remoto. 

 

Cancellazione del rumore gestita da algoritmi di Intelligenza artificiale

 

Il nuovo sistema è gestito da algoritmi di Intelligenza artificiale addestrati per riconoscere voce e altri suoni, è in grado di cancellare rumori come gli schiamazzi e i pianti dei bambini, l’abbaiare di un cane, gli applausi e altre interferenze che potrebbero disturbare la riunione, senza compromettere la qualità della videochiamata.  

Frutto di circa un anno e mezzo di lavoro in casa Google, la nuova funzione sarà attivata per impostazione predefinita. Gli utenti potranno comunque decidere di disattivarla tramite le impostazioni della piattaforma. Nel corso dell’intervista, il direttore della gestione dei prodotti di G Suite, si è soffermato anche sul tema della privacy.  Google progetterà eventuali futuri miglioramenti della funzione utilizzando solo ed esclusivamente i canali interni e l’assistenza clienti, senza accedere alle riunioni esterne dei propri utenti. I dati, inoltre, vengono crittografati, e non potranno essere fruiti al di fuori del processo di cancellazione del rumore. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24