Xbox Series X, tutti i videogiochi compatibili con Smart Delivery confermati finora

Tecnologia

Ecco l’elenco dei titoli confermati finora che rientrano nella lista dei giochi che usufruiranno dell’innovativo servizio cross-play grazie al quale un titolo acquistato su una singola console può essere giocato anche sulle altre della stessa famiglia

Microsoft ha recentemente svelato tanti nuovi dettagli e informazioni relative alla sua prossima console, Xbox Series X, il cui debutto sul mercato è atteso verso fine 2020, scendendo nel dettaglio su argomenti come le prestazioni e l’ingegnerizzazione dei componenti interni. Tra le novità più attese dagli appassionati di videogiochi c’è sicuramente Smart Delivery, il nuovo servizio cross-play grazie al quale un titolo acquistato su una singola console può essere giocato anche sulle altre della stessa famiglia, a prescindere dal modello per il quale è stato sviluppato. 

 

L’elenco dei giochi in smart delivery per Xbox Series X: 

 

Ecco l’elenco dei titoli confermati finora che rientrano nella lista dei giochi che usufruiranno dell’innovativo servizio Smart Delivery. 

 

 

• Assassin's Creed Valhalla

• Call of the Sea

• Chorus: Rise as One

• Cyberpunk 2077

• Destiny 2

• DiRT 5

• Gears 5

• Halo Infinite

• Madden NFL 21 (fino all'uscita del capitolo successivo)

• Scarlet Nexus

• Second Extinction

• Vampire: The Masquerade - Bloodlines 2

• Yakuza: Like a Dragon

 

La strategia di Microsoft è incentrata sul giocatore non sull’hardware

 

L’innovativo servizio Smart Delivery, che debutterà sul mercato di settore in concomitanza con il lancio della console di prossima generazione, rispecchia a pieno la strategia del colosso hi-tech, incentrata, come ha rivelato Phil Spencer in un'intervista rilasciata alla BBC, sul giocatore e non sull’hardware. 

"Stiamo per entrare in un periodo di grande incertezza economica. La cosa su cui sono più concentrato è lo scenario macro economico. Stiamo assistendo tutti i giorni all'impatto dei licenziamenti e dei fallimenti sulle persone. È dura. Noi ci occupiamo di tempo libero. Non siamo un bene di prima necessità. Non siamo cibo e non siamo un tetto. Quindi vogliamo che il lancio sia in sintonia con la situazione. Come possiamo renderla (Xbox Series X) il più economica possibile? Come possiamo dare la scelta agli acquirenti?”, ha dichiarato Spencer, elencando alcune delle iniziative lanciate da Microsoft per andare incontro alle esigenze degli utenti in questo periodo di emergenza coronavirus. 

“Abbiamo l'abbonamento Xbox All Access che consente di acquistare una console pagandola a rate mensili. E se questo per voi non è il momento giusto per acquistare una nuova console e volete rimanere con la console che possedete, noi continueremo a supportarla. La nostra strategia è incentrata sul giocatore, non sull'hardware. Se quest'anno una famiglia non vuole prendere la decisione di acquistare una nuova Xbox, va bene. La nostra strategia non gira intorno a quante Xbox venderemo quest'anno”. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24