Apple Watch diagnostica ischemia non rilevata da un ECG ospedaliero in Germania

Tecnologia
Apple Watch (Foto da archivio)

La fortunata paziente è una donna tedesca di 80 anni, che come riporta l’European Heart Journal, lamentando dolori al torace, ritmo cardiaco irregolare e vertigini si era recata al centro medico dell’Università di Magonza, per sottoporsi a test specifici 

L’Apple Watch ha salvato un’altra vita grazie alla funzione ECG in grado di generare un elettrocardiogramma, disponibile dagli smartphone della mela di quarta generazione.
Dopo il caso di un utente brasiliano avvertito per tempo dal proprio Apple Watch dell’alto rischio di infarto, il dispositivo indossabile è recentemente riuscito a rilevare un’ischemia miocardia “sfuggita” a un ECG ospedaliero.
La fortunata paziente è una donna tedesca di 80 anni, che come riporta l’European Heart Journal, lamentando dolori al torace, ritmo cardiaco irregolare e vertigini si era recata al centro medico dell’Università di Magonza, per sottoporsi a test specifici.

La storia della paziente e il ruolo dell’Apple Watch

Nella clinica ospedaliera è stata sottoposta a un tradizionale ECG a 12 canali che non ha rivelato alcuna evidenza di ischemia. Dopo aver ricevuto l’esito dell’elettrocardiogramma, la paziente ha mostrato ai medici i risultati dei test ECG effettuati con il suo Apple Watch, che la avvertivano della presenza “di tracce di evidenti problemi al segmento ST”. Sulla base delle rivelazioni effettuate dallo smartphone, gli esperti hanno deciso di trasferire la donna nel laboratorio di cateterizzazione per sottoporla ad ulteriori esami, che hanno confermato quanto rilevato dall’Apple Watch.
La paziente è stata così sottoposta ad un’angioplastica coronarica e dimessa il giorno successivo all’intervento.
L’ischemia miocardica, come spiegano gli esperti sulle pagine della rivista specializzata, si verifica quando il flusso sanguigno verso il cuore è ridotto, “impedendo al muscolo cardiaco di ricevere abbastanza ossigeno. Il flusso sanguigno ridotto è generalmente il risultato di un blocco parziale o completo delle arterie del cuore”.
“Apple Watch può essere utilizzato non solo per rilevare la fibrillazione atriale o disturbi della conduzione atrioventricolare, ma anche per rilevare l’ischemia miocardica. Una “mela” al giorno può tenere lontano l’infarto del miocardio”. Per effettuare un ECG con lo smartwatch della Apple basta posizionare il dito sull’orologio per 30 secondi. I risultati rivelati dal dispositivi vengono memorizzati in file PDF, che possono essere recuperati direttamente dall’app. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24