iPhone 12, il lancio degli smartphone è ancora previsto per l’autunno

Tecnologia

Stando a quanto riportato da Bloomberg, per il momento Apple non ha ancora preso in considerazione un possibile rinvio. In Cina, Foxconn si sta preparando ad affrontare il picco produttivo atteso per i prossimi mesi 

Nonostante i problemi legati all’emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del coronavirus Sars-CoV-2 (segui la DIRETTA di Sky TG 24), che da diverse settimane stanno mettendo a dura prova il sistema produttivo ed economico in tutto il mondo, il lancio della nuova generazione di iPhone non dovrebbe subire ritardi. Stando a quanto riportato da Bloomberg, infatti, l’arrivo sul mercato dei nuovi smartphone di Apple è ancora previsto per il periodo autunnale e per ora l’azienda di Cupertino non ha valutato un possibile rinvio. Alcune fonti interne alla filiera produttiva hanno confermato a Digitimes di non aver ricevuto alcuna indicazione in merito a un eventuale slittamento della data di uscita di iPhone 12 o della necessità di rallentare la produzione dei componenti.

La ripresa dell’attività produttiva

Bloomberg spiega che in Cina la filiera produttiva di Apple sta lentamente tornando alla normalità. Il lancio dei prossimi iPhone, che supporteranno le reti 5G, rimane programmato per il periodo autunnale, anche perché l’inizio della produzione di massa non era comunque previsto prima della stagione estiva. Dopo un periodo di stop, Foxconn, il principale produttore degli smartphone dell’azienda di Cupertino, ha ripreso gradualmente la propria attività nel corso di marzo e, come riportato da Bloomberg, si sta muovendo per far fronte al picco produttivo dei prossimi mesi, anche offrendo dei significativi bonus in busta paga per attirare nuovi lavoratori.

Le previsioni di Ming-Chi Kuo

Recentemente, il noto analista Ming-Chi Kuo ha parlato di alcune delle nuove caratteristiche dei prossimi smartphone di Apple. Secondo l’esperto, gli iPhone 12 saranno dotati di una fotocamera equipaggiata con un nuovo sensore di movimento, che si affiancherà al tanto vociferato sensore ToF per la realtà aumentata, come confermato anche da alcuni indizi trovati nel codice di iOS 14. Nello specifico, Kuo sostiene che i modelli da 5,4 e 6,1 pollici con la doppia camera, e quello da 6,1 pollici con la tripla fotocamera, saranno dotati di un sensore 7P da 1/2,6 pollici per la grandangolare. Mentre la variante da 6,7 pollici avrà una grandangolare 7P da 1/1,9 pollici e supporterà il sensore di movimento per garantire una migliore stabilizzazione delle immagini.

Tecnologia: I più letti