Cod Warzone, nel battle royale arriva la modalità in solitaria

Tecnologia

E’ la “Solos Mode”, che permette di affrontare i nemici da soli e senza l’aiuto di altri compagni di team, all’interno del nuovo battle royale gratuito legato al celebre sparatutto  

Call of Duty: Warzone, il recente e già apprezzato battle royale gratuito legato a Call of Duty: Infinity Ward si aggiorna dopo solo una settimana dal lancio, rendendo disponibile per tutti i videogiocatori su Playstation 4, Xbox One e Pc la modalità “Solos”, dedicata a color che preferiscono il gioco in solitaria.

In solitaria

La nuova battle royale del celebre sparatutto, infatti, era stata contemplata all’inizio per coinvolgere squadre composte da tre giocatori che insieme, una volta arrivati sul campo di battaglia, avrebbero dovuto combattere per rimanere l’ultimo team in vita all’interno della sessione di gioco. Adesso, con la "Solos Mode" si potrà giocare anche in singolo combattendo contro altri 149 giocatori, come nel più tradizionale tutti contro tutti.

Le regole

La modalità, presentata sulle pagine ufficiali del blog di Activision, prevede di arrivare da soli sulla mappa di Verdansk, dunque senza compagni di squadra, con inizialmente solo una pistola e pochi proiettili. Man mano che si girerà per l’area di gioco si potrà ampliare la propria dotazione di armi attraverso i saccheggi, per poi completare i “contratti” (speciali obbiettivi che, se portati a termine, consentono di ottenere ricompense da utilizzare nella partita in corso) e, scontrandosi con gli altri giocatori, l’obiettivo sarà quello di sopravvivere agli attacchi degli altri 149 player che al massimo possono essere presenti nel server. Anche in questa modalità, la classica “safe”, cioè l’area entro cui occorre stare per non perdere la vita, si restringerà a poco a poco, esattamente come in un normale battle royale. Una differenza con la modalità a squadra è che nel Gulag la sconfitta nello scontro 1vs1 decreterà la fine della partita. Alla fine, comunque, vincerà solamente l'ultimo Operatore rimasto in vita.

Le modalità di gioco

Warzone, lanciato ufficialmente il 10 marzo, è disponibile gratuitamente anche per chi non possiede il gioco originale e prevede quindi un download a parte che può variare tra gli 80 e i 100 GB a seconda della piattaforma che si utilizza. Per chi invece possiede il gioco originale, il download occupa circa 20 GB. Oltre alla “Solos Mode” e a quella in squadre con team da tre utenti, è presente anche la modalità Plunder, in cui occorre muoversi continuamente lungo la mappa per raccogliere contanti saccheggiandoli dai luoghi in cui sono posizionati, abbattendo i nemici per rubare i loro soldi e completando così tutti gli step previsti dal gioco, cercando a tutti i costi di sopravvivere.  

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24