Coronavirus, Apple riapre tutti i suoi 42 Store in Cina

Tecnologia
Immagine di archivio (Getty Images)

I punti vendita, che l’azienda aveva chiuso all’inizio di febbraio per adeguarsi alle direttive del Governo cinese, sono di nuovo operativi e aperti al pubblico, anche se alcuni con orari ridotti 

Come confermato a Bloomberg e Reuters da un portavoce della compagnia, Apple ha riaperto tutti i suoi Store in Cina, mettendo la parola “fine” alla prolungata chiusura dovuta all’emergenza sanitaria legata al coronavirus Sars-CoV-2 (segui la DIRETTA di Sky TG24). Si tratta di 42 negozi che da oggi, venerdì 13 marzo, tornano aperti al pubblico, anche se alcuni con orari ridotti.

La riapertura degli Apple Store

Tutti gli Apple Store presenti in Cina sono stati chiusi all’inizio di febbraio, per rispettare le direttive del Governo cinese messe in atto per limitare la diffusione dell’epidemia di Covid-19. Col passare dei giorni, i negozi sono gradualmente tornati operativi: la scorsa settimana erano 38 quelli aperti al pubblico. Oggi, secondo quanto riportato da un portavoce del colosso di Cupertino, anche gli ultimi 4 hanno ripreso la loro attività.

L’impatto economico

Stando a quanto dichiarato da Apple, la temporanea chiusura degli Store in Cina, uno dei mercati più grandi in cui opera l’azienda californiana, è stato uno dei fattori che l’ha portata a tagliare le stime sui ricavi per il secondo quadrimestre del 2020. Nonostante la riapertura dei punti vendita nel Paese asiatico, la compagnia rischia comunque di subire delle pesanti perdite economiche a causa della pandemia di Covid-19. Questa settimana, per esempio, il colosso di Cupertino ha dovuto chiudere temporaneamente tutti gli Apple Store presenti in Italia, per adeguarsi alle misure restrittive previste dagli ultimi decreti del Governo, finalizzate a ridurre al minimo le occasioni di contagio. “A seguito delle misure di precauzione sanitaria attualmente in vigore, questo Store rimarrà chiuso fino a data da destinarsi. Visita getsupport.apple.com per ricevere supporto online. Ci scusiamo per il disagio”, è possibile leggere sul sito ufficiale di Apple. Anche Xiaomi ha chiuso i propri punti vendita italiani ed ha annullato il Mi Fan Festival in programma per il 6 aprile.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24