L’iPhone del futuro? Potrebbe essere di vetro e privo di cornici

Tecnologia

È quanto emerge da un recente brevetto di Apple, pubblicato ieri, giovedì 20 febbraio, dallo United States Patent and Trademark Office (USPTO), l'ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti 

L’iPhone del futuro potrebbe essere del tutto privo di cornici in metallo: a suggerirlo è un recente brevetto di Apple, pubblicato ieri, giovedì 20 febbraio, dallo United States Patent and Trademark Office (USPTO), l'ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti. Il documento descrive uno smartphone con sei lati tutti in vetro e del tutto privo di notch. Questa soluzione conferirebbe al dispositivo un aspetto più omogeneo, rendendo molto meno evidenti le discontinuità presenti nei modelli attualmente disponibili sul mercato.

Le potenzialità dell’iPhone in vetro

La presenza di un’unica superficie di vetro non avrebbe però solo una funzione estetica, ma anche pratica: dal brevetto, infatti, emerge che alcune zone dello smartphone potranno essere rese trasparenti per visualizzare le informazioni presenti su un display posizionato al di sotto. Questa novità potrebbe aprire le porte a numerose applicazioni. Per esempio, i futuri iPhone potrebbero presentare degli schermi secondari lungo i bordi laterali o dei controlli touch con feedback tattile potenzialmente in grado di sostituire i tasti fisici. Dal documento emerge anche che lo sfondo impostato dall’utente potrebbe estendersi oltre i “confini” del display principale, andando a “decorare” anche altre parti dello smartphone. L’assenza di un notch potrebbe indicare la possibile presenza di una fotocamera integrata nello schermo, simile a quella che Oppo ha introdotto in uno dei dispositivi presentati nel corso dell’InnoDay 2019.

I dispositivi Apple in arrivo nella prima metà del 2020

Secondo l’analista Ming-Chi Kuo, nella prima metà del 2020 Apple porterà nei negozi una serie di nuovi dispositivi. L’esperto prevede il debutto di almeno sei nuovi device del colosso di Cupertino: un iPhone economico, le nuove versioni di iPad Pro, Macbook Pro e MacBook Air, delle nuove cuffie bluetooth, un tappetino per la ricarica wireless e una novità esclusiva finora assente sul catalogo prodotti di Apple, le “AirTags”, ossia dei dispositivi che consentono il tracciamento degli oggetti. 

Tecnologia: I più letti