Podcast, Spotify aggiorna la sezione dedicata: ecco cosa cambia

Tecnologia

La pagina Podcast Show è stata aggiornata ispirandosi anche all’app dedicata di Apple: i contenuti di Spotify ora sono divisi per categorie, offrono descrizioni in evidenza e trailer, per aiutare gli utenti nella scelta 

Oltre ad arricchire il catalogo di podcast, Spotify pensa di continuo a nuovi modi per farli scoprire ai propri utenti. È questo infatti il principale obiettivo del redesign proposto dall’app di streaming musicale con una nuova pagina dedicata al formato che, in termini di ore di ascolto, è cresciuto del 200% dal 2018 al 2019. L’aggiornamento della sezione Podcast Show di Spotify è pensato semplicemente per aiutare gli utenti “a trovare il tuo prossimo podcast preferito, più velocemente”, come spiega una nota pubblicata dall’azienda svedese. A detta di molti portali specializzati, l’interfaccia della nuova pagina sembrerebbe ispirarsi a quella dell’app podcast di Apple.

Spotify, cosa cambia nella nuova sezione podcast

Spotify ha lavorato incessantemente negli ultimi mesi per aggiungere nuovi contenuti alla propria sezione podcast, ma è consapevole del fatto che un catalogo così ampio possa portare gli utenti a spendere troppo tempo per scegliere il programma adatto ai propri gusti. L’aggiornamento della sezione Podcast Show è mirato proprio a evitare questo inconveniente, presentando le informazioni in modo più chiaro per facilitare una decisione rapida ma, soprattutto, azzeccata. Il redesign della pagina verte principalmente su tre novità: con il nuovo look la descrizione dei podcast viene spostata in alto per permettere di scoprire tutti i dettagli “con un solo sguardo”; delle apposite etichette segnaleranno ora le categorie di ogni podcast, che basterà toccare per ottenere una lunga lista di contenuti di uno specifico genere; infine, per alcuni show sarà disponibile un trailer per ascoltare un’anteprima del podcast, così da farsi un’idea più precisa di ciò di cui si parlerà.

Podcasting, gli investimenti di Spotify

Attualmente Spotify offre un catalogo di oltre 700.000 contenuti, frutto degli investimenti fatti dall’azienda nel podcasting, anche per assicurarsi programmi esclusivi come quello firmato Michelle e Barack Obama. È quindi proprio per guidare gli utenti in questo oceano sconfinato che l’app di musica in streaming ha optato per un redesign della sezione Podcast Show che per molti richiama diversi aspetti dell’app dedicata del rivale Apple, come ad esempio la descrizione dei contenuti in evidenza. Non è la prima volta, però, che Spotify decide di ispirarsi a Cupertino, visto che già a fine 2019 la ricercatrice Jane Manchun Wong aveva scovato una sezione su cui l’azienda svedese stava lavorando per fare ascoltare agli utenti playlist basate sui gusti degli amici, come già fatto da Apple. Tutto questo nonostante Spotify sia ormai il leader dello streaming musicale per numero di utenti.

Tecnologia: I più letti