Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Jeff Bezos, spesi 165 mln di dollari per una proprietà a Los Angeles

La storia di Amazon

3' di lettura

A riportarlo è il Wall Street Journal. La nuova casa del fondatore e ceo di Amazon, ritornato ad essere l’uomo più ricco del mondo secondo la classifica stilata da Forbes, si trova a Beverly Hills

Jeff Bezos, fondatore e ceo di Amazon, ha acquistato per l’esorbitante cifra di 165 milioni di dollari la proprietà più costosa di Los Angeles. A riportarlo è il Wall Street Journal, che specifica come si tratti della Warner Estate, che si estende su nove acri a Beverly Hills ed è stata venduta a Bezos dal milionario David Geffen. Il prezzo, per quanto molto alto, rappresenta una piccola percentuale del patrimonio dell'imprenditore, secondo l’ultima classifica di Forbes tornato ad occupare il gradino più alto tra i Paperoni del mondo, i cui guadagni stimati si attestano sui 131,9 miliardi di dollari.

Una proprietà degli anni ‘30

La Warner Estate, come spiega anche “The Verge”, è stata progettata negli anni '30 del secolo scorso per Jack Warner, l'ex presidente della Warner Bros e ci sono voluti circa dieci anni per costruirla, tra enormi terrazze, imponenti camere, un campo da tennis e un campo da golf. In ordine di tempo, la proprietà di Beverly Hills è solo l’ultima tra quelle che Bezos ha acquistato di recente. Tra queste, infatti, rientrano anche alcuni appartamenti a New York per una spesa complessiva di altri 80 milioni di dollari circa.

I progetti di Amazon

Intanto Amazon non conosce crisi e proprio in questi giorni ha annunciato un progetto di espansione che riguarda anche iel nostro Paese. Infatti il colosso dell’e-commerce, che aveva aperto il primo centro in Italia nel 2010, ha deciso di aprire due nuovi centri di distribuzione: il primo sorgerà tra i comuni di Castelguglielmo e San Bellino, in provincia di Rovigo, mentre il secondo avrà sede a Colleferro, comune della città metropolitana di Roma. Entrambi saranno operativi a partire dall’autunno del 2020 e come conseguenza dell’apertura Amazon ha garantito la creazione di 1.400 posti di lavoro, per molti dei quali sono già iniziate le selezioni. Per quanto riguarda, invece, altre decisioni aziendali per espandere i propri affari, un rumor recente sostiene che Amazon potrebbe presentare nel 2020 un nuovo servizio per i videogiochi in streaming, anticipando persino il lancio di PS5, previsto per le vacanze di Natale di quest’anno. L’indiscrezione è arrivata dal portale trustedreviews.com, che ha spiegato come il colosso di Jeff Bezos sarebbe ormai sul punto di debuttare in un mercato già popolato da competitor come Project xCloud, Apple Arcade o Google Stadia, puntando per il lancio su uno dei titoli che da anni è in lavorazione presso gli Amazon Game Studios, ovvero “New World”.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"