Amazon, servizio di videogiochi in streaming possibile entro 2020

Tecnologia
Immagine di archivio (Getty Images)

Secondo un esperto interpellato da Trusted Reviews il colosso di Jeff Bezos sarebbe ormai pronto per lanciare una piattaforma concorrente di Google Stadia entro l’anno, persino prima delle console di prossima generazione PS5 e Xbox Series X

Amazon potrebbe presentare nel 2020 un nuovo servizio per i videogiochi in streaming, anticipando persino il lancio di PS5. L’indiscrezione giunge dal portale trustedreviews.com, che spiega come, stando a una fonte esperta del settore, il colosso di Jeff Bezos sarebbe ormai sul punto di debuttare in un mercato già popolato da competitor come Project xCloud, Apple Arcade o Google Stadia, puntando per il lancio su uno dei titoli che da anni è in lavorazione presso gli Amazon Game Studios: New World.

Amazon: New World per promuovere il nuovo servizio

Il 2020 potrebbe essere l’anno del debutto di Amazon nel cloud gaming, ambito dal grande potenziale come dimostrato dagli investimenti fatti da colossi come Google, Microsoft e Apple, che hanno già annunciato le proprie piattaforme. La fonte contattata da Trusted Reviews, l’esperto Patrick Rose, spiega infatti che l’azienda di Bezos “è pronta, o lo sarà presto, per offrire un servizio di gaming in streaming. Con New World in arrivo, Amazon potrebbe già vantare un grande titolo nel proprio catalogo, che potrebbe essere disponibile gratuitamente in esclusiva sulla piattaforma, con la possibilità di monetizzare con gli acquisti all’interno del gioco”. Secondo Rose il lancio di questo nuovo servizio di videogiochi in streaming potrebbe avvenire prima del debutto delle console di prossima generazione come PS5 o Xbox Series X, attese entro la fine del 2020.

Un servizio di videogiochi in streaming con Twitch integrato

Altre indicazioni sul possibile arrivo del servizio di cloud gaming di Amazon arriverebbero anche dal sito Cnet, che ha ripreso alcuni annunci di lavoro pubblicati dall’azienda di Bezos negli ultimi mesi e che sembrerebbero puntare in questa direzione. Uno di questi rivelerebbe addirittura l’intenzione di Amazon di offrire, all’interno della piattaforma, anche un’integrazione con Twitch, anch’essa di proprietà del colosso di Seattle, per favorire così le sessioni di streaming dei gamer, ricalcando in qualche modo i piani di Google per una possibile connessione tra il servizio Stadia, lanciato a novembre 2019, e YouTube.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24