Instagram, stretta su e-cig e tabacco: ban ai post di influencer

Tecnologia
Immagine di archivio (Getty Images)

Facebook ha comunicato che impedirà i post sponsorizzati dei creatori sul social fotografico riguardanti alcuni prodotti, comprese le armi. Restrizioni speciali, invece, saranno applicate a integratori alimentari e alcol 

Facebook cercherà di impedire la promozione su Instagram di determinati prodotti, come sigarette elettroniche, tabacco e armi. L’azienda ha annunciato una stretta che dovrebbe concretizzarsi nelle prossime settimane: gli influencer che proveranno a sponsorizzare articoli di queste categorie vedranno i propri post rimossi, mentre entreranno in vigore anche delle restrizioni speciali per quanto riguarda la promozione di integratori alimentari o bevande alcoliche, per limitare l’età del pubblico raggiungibile da questi contenuti. Secondo quanto si legge nel comunicato ufficiale dell’azienda, si tratta di una misura pensata per “offrire trasparenza e proteggere la comunità”.

Instagram, stop ai post sponsorizzati su tabacco e e-cig

Le e-cig, il tabacco o le armi non potranno quindi più essere protagonisti dei post sponsorizzati di Instagram. Il social, così come Facebook, proibiva da tempo le pubblicità di questi prodotti, un ban che tuttavia non riusciva ad arginare totalmente il fenomeno, possibile anche attraverso il lavoro dei cosiddetti creatori. A partire dalle prossime settimane la stretta si applicherà anche agli influencer di Instagram: i post di queste personalità che promuoveranno gli articoli sopracitati verranno rimossi dal social. Un giro di vite, seppur più morbido, sarà applicato anche ai post sponsorizzati contenenti integratori alimentari o alcol: in questo caso Instagram parla di “restrizioni speciali” in atto, che probabilmente riguarderanno l’età degli utenti che i contenuti in questione potranno raggiungere. Questa novità si collega ad un’altra annunciata recentemente dal social, che ora chiede a chi si iscrive la propria data di nascita.

Su Instagram novità per gli influencer

Nel post relativo alle limitazioni sui post sponsorizzati, Facebook ha annunciato cambiamenti anche nel programma di collaborazione tra influencer e brand. L’azienda inizierà a consentire ai creatori di condividere con i marchi i dati relativi all’engagement ottenuto dai propri post, in modo da poter trovare più facilmente le compagnie con obiettivi in linea con il profilo dell’influencer. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.