Dispositivi indossabili, consegne da record nel terzo trimestre 2019

Tecnologia
Immagine di archivio (Getty Images)

Come spiegano gli analisti di Idc, il successo del settore deriva dalla forte domanda di auricolari e cuffie senza fili. Grazie a prodotti come l’Apple Watch, AirPods e le cuffie Beats, Apple detiene un terzo del mercato 

Sembra non conoscere tregua il boom dei dispositivi indossabili: nel corso del terzo trimestre 2019 le consegne di questi device sono quasi raddoppiate, con un incremento del 94,6% su base annua. In totale sono state vendute ben 84,5 milioni di unità, una cifra da record. È quanto emerge dall’ultimo rapporto pubblicato dagli esperti di Idc. Per gli analisti il successo del settore deriva dalla forte domanda di auricolari e cuffie senza fili: questi prodotti rappresentano circa la metà delle consegne complessive.

L’andamento del mercato

Negli ultimi mesi Apple ha triplicato le consegne dei dispositivi “wearable”, arrivando a detenere ben un terzo del mercato. Tra luglio e settembre sono state vendute 40,7 milioni di unità di cuffie e auricolari smart, un incremento del 242,4% rispetto agli 11,9 milioni del terzo trimestre 2018. “Auricolari e cuffie sono diventati il nuovo prodotto di riferimento per il mercato dei dispositivi indossabili”, spiega il ricercatore di Idc Ramon T. Llamas. Secondo l’analista l’aumento della richiesta di cuffie senza fili è iniziato quando i produttori di smartphone hanno tolto la presa jack per le cuffie dai propri dispositivi. In seguito l’offerta si è arricchita con prodotti maggiormente funzionali e dalle forme diversificate: dai minuscoli auricolari “true wireless” alle grandi cuffie “over-ear”. Anche i bracciali per il fitness sono particolarmente popolari e nel corso dell’ultimo trimestre ne sono stati venduti 19,2 milioni. Completano il podio gli smartwatch, con 17,6 milioni di unità vendute.

Il successo di Apple

Grazie a prodotti come l’Apple Watch, AirPods e le cuffie Beats, Apple ha cementato la propria posizione come “regina del settore”. Nell’ultimo trimestre l’azienda di Cupertino ha consegnato 29,5 milioni di dispositivi, triplicando i propri volumi rispetto ai 10 milioni del terzo trimestre 2018. Xiaomi si piazza al secondo posto con 12,4 milioni di device consegnati, mentre Samsung si ferma sul gradino più basso del podio con 8,3 milioni. Fuori dalla top 3 Huawei (7,1 milioni) e Fitbit (3,5 milioni). 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24