Google Assistant ora può preparare la vasca per un bagno caldo

Tecnologia
Immagine di archivio (Google)

Rubinetti e vasche da bagno smart sono le ultime aggiunte alla lista di oggetti controllabili all’assistente di Google: con semplici comandi vocali è possibile attivare la fuoriuscita d’acqua, anche fino a livelli desiderati 

Vasca da bagno e rubinetti sono gli ultimi oggetti domestici controllabili da Google Assistant, per chi vuole fare diventare la propria casa sempre più smart. Mountain View ha infatti aggiornato la lista di device gestibili dall’assistente di Google, che tramite comando vocale può ora riempire e svuotare le vasche da bagno e attivare o chiudere i rubinetti che supportano l’abbinamento con l’aiutante virtuale. Soltanto negli ultimi mesi, sono tante le novità annunciate per Google Assistant, tramite il quale è ormai possibile controllare moltissimi aspetti della propria vita domestica.

L’assistente di Google può riempire la vasca da bagno

Dal debutto di Google Assistant, l’azienda ha lavorato per aggiungere il supporto a sempre più oggetti presenti in casa: per farlo, Mountain View ha creato un modo pressoché standardizzato che consenta agli sviluppatori di creare prodotti abbinabili all’assistente virtuale. A questa lista, già molto lunga come si può vedere sull’apposito portale di Google, si aggiungono ora anche vasche da bagno e rubinetti smart. Nel caso della vasca, Google Assistant può consentire attraverso i comandi vocali di riempire o svuotare la tinozza, in alcuni casi addirittura con la possibilità di “riempirla fino a un livello specifico, se la vasca lo supporta”. Molto simile anche il funzionamento dei rubinetti, che una volta azionati grazie a Google Assistant “possono dispensare liquidi in varie quantità”. Per ogni oggetto, sul portale dedicato gli sviluppatori Google dà anche i consigli relativi ai comandi da utilizzare per far sì che l’aiutante virtuale possa interagire con un determinato prodotto.

Gli oggetti smart controllabili da Google Assistant

La lista di oggetti domestici che si possono controllare con Google Assistant è lunga e variegata: si va dai classici condizionatori, luci o forni a microonde fino a tende, camini, porte del garage e finestre. Di recente, anche alcuni speaker prodotti da Sonos venduti in Italia hanno aggiunto il supporto a Google Assistant, consentendo così di gestire la riproduzione musicale da piattaforme di streaming come Spotify, TuneIn, Google Play Musica, Deezer e TIDAL. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.