Samsung Galaxy Fold 2, svelate le prime immagini. FOTO

Tecnologia

Lo smartphone è caratterizzato da un form factor a conchiglia e una volta piegato su se stesso raggiunge le dimensioni compatte di un portamonete. È stato presentato nel corso dell’edizione 2019 della Samsung Developer Conference 

Nel corso della Samsung Developer Conference 2019 è stato presentato un breve video che mostra le caratteristiche di un nuovo smartphone pieghevole, possibile successore del Galaxy Fold. Il device è caratterizzato da un form factor a conchiglia e una volta piegato su se stesso raggiunge le dimensioni compatte di un portamonete. 

La scelta del form factor

Il filmato mostra il prototipo affiancato al Galaxy Fold: una scelta che non sembra casuale e che potrebbe indicare qual è la strada che Samsung intende percorrere in futuro con i suoi dispositivi pieghevoli. “Stiamo esplorando un form factor che non solo entrerà facilmente nelle vostre tasche, ma cambierà anche il modo in cui utilizzate lo smartphone”, ha dichiarato Hyesoon Jeong, a capo della ricerca e sviluppo di Samsung. Non sono state divulgate informazioni sulla possibile commercializzazione del dispositivo, il cui concept ricorda quello scelto da Motorola per il suo RAZR pieghevole, che dovrebbe essere presentato il prossimo 13 novembre a Los Angeles. 

La nuova interfaccia One UI 2

Oltre al nuovo dispositivo pieghevole, Samsung ha presentato anche altre novità nel corso della sua conferenza, tra cui la nuova interfaccia One UI 2, pensata non solo per gli smartphone, ma anche per altri device, come i tablet, gli smartwatch e i dispositivi pieghevoli. L’obiettivo dell’azienda sudcoreana è uniformare l’esperienza degli sviluppatori e degli utenti. One UI 2 include nuove funzionalità che semplificano l’interfaccia utente, consentendo agli utenti un’interazione più immeditata e una migliore leggibilità. Parlando dei progressi portati avanti negli ultimi anni, DJ Koh, presidente e Ceo della divisione IT & Mobile Communications, ha spiegato che Samsung ha avuto la fortuna di lavorare con i migliori sviluppatori e designer del mondo. “Assieme a loro abbiamo creato un ecosistema di dispositivi e servizi ampio e sicuro”, dichiara Koh. “Continuiamo a fare passi avanti verso la realizzazione della nostra Vision: rendere possibili innovative esperienze mobili che fluiscono senza soluzione di continuità e in modo costante ovunque andiamo”. 

Tecnologia: I più letti