Galileo taglia un grande traguardo: 1 miliardo di utenti smartphone

Tecnologia
Lancio di Galileo (Getty Images)

L’annuncio arriva direttamente dalla Commissione europea: il numero effettivo di utenti è superiore al miliardo. Obiettivo raggiunto in concomitanza con il 15esimo anniversario dell’Agenzia del GNSS europeo (GSA) 

Galileo, il sistema globale di navigazione satellitare dell’UE, ha tagliato un grande traguardo: 1 miliardo di utenti smartphone in tutto il mondo.
L’annuncio arriva direttamente dalla Commissione europea, che specifica che il numero effettivo di utenti è superiore al miliardo, in quanto la cifra corrisponde al numero di smartphone venduti nel mondo che utilizzano Galileo.
L’obiettivo viene raggiunto proprio in concomitanza di un ‘compleanno’ degno di nota: il 10 settembre 2019 l'Agenzia del GNSS europeo (GSA), che affianca la Commissione nella gestione di Galileo, celebra il 15esimo anniversario dalla sua fondazione.

I servizi offerti da Galileo

Galileo è in funzione dal mese di dicembre 2016 ed è attualmente utilizzato dal sistema eCall di cui sono dotati tutti i nuovi modelli di auto. Dal 2018, anche i tachigrafi digitali degli autocarri sfruttano i servizi offerti da Galileo al fine di monitorare la posizione e il tempo di guida degli autisti, migliorando la sicurezza stradale.
Il sistema globale di navigazione satellitare dell’UE offre anche servizi fondamentali di ricerca e salvataggio (SAR). Permette, infatti, di localizzare con precisione, in un lasso di tempo inferiore ai 10 minuti un’eventuale persona in pericolo con segnale di soccorso in mare, in montagna o nel deserto.
In futuro, Galileo riuscirà a comunicare al malcapitato la ricezione del segnale e di conseguenza il prossimo arrivo dei soccorsi.

Traguardo raggiunto grazie al sostegno della GSA

Il raggiungimento del traguardo è “stato possibile grazie all'impegno profondamente europeo dedicato allo sviluppo del sistema di navigazione più preciso al mondo, con il sostegno e la dedizione dell'Agenzia del GNSS europeo”, ha dichiarato Elżbieta Bieńkowska, Commissaria per il Mercato interno, l'industria, l'imprenditoria e le PMI, poco prima di un evento tenutosi presso la sede dell'Agenzia del GNSS europeo a Praga.
“Sono certa che la nostra industria spaziale continuerà a prosperare grazie a nuovi sforzi, idee e investimenti nell'ambito del nuovo programma spaziale dell'UE”. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.