Fortnite, formata la prima squadra competitiva tutta al femminile

Tecnologia

Per la prima volta un team composto da sole ragazze parteciperà agli eventi competitivi legati al celebre battle royale targato Epic Games  

L’ultima edizione della Fortnite World Cup, organizzata da Epic Games, si è conclusa da poco. E’ stato un evento che ha avuto una cassa di risonanza mondiale, con 19.000 persone accorse negli Stati Uniti per partecipare di persona alla tre giorni di tornei e gli oltre 2,3 milioni di spettatori su YouTube e Twitch solo per la finale in singolo, trasmessa in streaming, che ne hanno fatto l'evento videoludico competitivo più visto della storia, Cina esclusa. Sono stati protagonisti, sin dal principio delle fasi eliminatorie, tantissimi giocatori alla caccia dei 30 milioni di dollari in palio previsti per le tre categorie delle finalissime. Quasi 180 giocatori professionisti hanno gareggiato alla fine, nelle ultime fasi concitate del torneo, ma di questi giocatori, nessuno era di sesso femminile. Ora, però, un piccolo passo in avanti è stato fatto. La piattaforma di social network Bumble, un’app per incontri, amicizia e networking professionale con oltre 65 milioni di utenti in tutto il mondo, ha stretto una partnership con Gen.G, un'organizzazione globale di eSport originariamente fondata in Corea del Sud per sponsorizzare il Team Bumble, il primo team di Fortnite tutto al femminile del mondo.

Il primo team tutto al femminile di Fortnite

Il gruppo comprende Madison 'Maddiesum' Mann, Carlee 'Carlee' Gress, Hannah 'Hannah' Reyes, Kristen 'KittyPlays' Valnicek e Tina 'Tinareas' Perez. L’eco della notizia, che spalanca le porte anche alle donne in un mondo in gran parte dominato dai ragazzi, è stato ripreso da numerose testate internazionali, tra cui il portale della Cnbc. Il dato di base, preso in considerazione per la realizzazione di questo progetto, è che le donne rappresentano il 46% degli oltre 166 milioni di adulti che negli Stati Uniti giocano ai videogiochi, almeno stando all’Entertainment Software Association. E questo dato è, in previsione, destinato ad aumentare.

La storia della squadra

Portali di settore, come Adweek 4, hanno ricostruito la vicenda di queste ragazze. La squadra ha iniziato a prendere forma quando l’organizzazione Gen.G ha fatto firmare un contratto a Tina "Tinaraes" Parez e a Madison "Maddiesum" Mann nel 2018. La prima all'epoca si era classificata quarta ad un evento di Fortnite lo Skirmish Fall, uno dei primi grandi eventi di eSport mai svoltisi. Nello stesso periodo, il team si è arricchito della presenza di Kristen "KittyPlays" Valnicek, famosa streamer di videogiochi, per poi completare il team con le altre due ragazze, ‘Carlee’ e ‘Hannah’. "Sono onorata di collaborare con Bumble, che è una società visionaria nella tecnologia, nei media, nell'emancipazione delle donne e nella facilitazione dei rapporti umani, che si allinea perfettamente con la mia visione di ispirare positività nel pubblico. Il futuro è luminoso e non vedo l'ora di vedere l'impatto che questo nostro progetto avrà sulle persone” ha detto la Valnicek.  

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.