Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Jony Ive, il designer padre dell'iPhone dice addio ad Apple: fonderà una sua azienda

2' di lettura

Lo storico chief design officer lascia dopo quasi 30 anni per formare una nuova azienda. Ex braccio destro di Steve Jobs, contribuì a realizzare gli iMac e la sede Apple Park 

Apple perde un pezzo fondamentale della propria storia: Jony Ive, il designer che ha ideato l’aspetto di iPhone e di molti altri prodotti, ha deciso dopo quasi 30 anni di lasciare la casa di Cupertino per mettersi in proprio e fondare una sua azienda, LoveFrom. A dare l’annuncio dell’addio è stata la stessa Apple con un comunicato ufficiale che sottolinea il lavoro rivoluzionario del designer, che ha posto la sua firma anche sugli iMac colorati e sulla nuova sede aziendale nella Silicon Valley, Apple Park. Seppur non più da dipendente, in ogni caso, Ive continuerà a collaborare con Cupertino anche dopo aver lasciato la società a fine anno.

Apple saluta Jony Ive, padre di iPhone ma non solo

Dal suo approdo a Apple nel 1992, Ive ha dato un contributo fondamentale al successo ottenuto dalla compagnia nei decenni seguenti. Secondo Tim Cook, Ceo di Cupertino, il ruolo giocato dal designer “nella rinascita di Apple non può essere enfatizzato abbastanza, dai rivoluzionari iMac del 1998 all’iPhone e l’ambizione senza precedenti di Apple Park, nel quale ha messo tutta la propria energia e cura”. La grande popolarità dei prodotti da lui progettati ha portato Ive, che in passato ha vantato un legame molto stretto anche con Steve Jobs, a ottenere il ruolo di chief design officer nel 2015.

L’azienda di Ive collaborerà con Apple

Jony Ive lascerà Apple per fondare LoveFrom, un’azienda di design che avrà Cupertino “tra i suoi principali clienti”, come spiegato nel comunicato. Cook afferma infatti che l’azienda continuerà a beneficiare del talento del designer lavorando con lui “su progetti esclusivi”, oltre a poter contare sul team da lui costruito in questi anni. Al momento Apple non prevede di assumere un sostituto, lasciando l’eredità di Ive in mano a Evans Hankey e Alan Dye, due vicepresidenti del settore design dell’azienda. Il ‘padre’ di iPhone e iMac spiega di essere orgoglioso in modo particolare del team, dei processi e della culture del design costruiti a Cupertino, che oggi sono “senza eguali”, per merito di persone talentose “come mai accaduto prima nella storia di Apple”. 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"