Lupe Cleaner, il giusto compromesso tra aspirapolvere con e senza fili

Tecnologia
Foto Kickstarter

Il prodotto coniuga le alte prestazioni di un aspirapolvere dotato di cavo con la praticità di un senza fili. Per la sua realizzazione si è già conclusa la campagna di crowdfunding lanciata su Kickstarter 

Da tempo, ormai, gli aspirapolvere portatili sfruttano la tecnologia del vuoto per risucchiare polvere e sporcizia dalle diverse superfici della casa. Solitamente, questi macchinari sono di dimensioni ridotte e pensati per un utilizzo rapido o per la pulizia di piccoli spazi e spesso non reggono il confronto con i loro ‘fratelli’ con il filo per quanto riguarda le prestazioni. D’altra parte, il cavo potrebbe invece rappresentare un impedimento nei movimenti e nel raggiungimento degli angoli più ardui, per non parlare delle innumerevoli testine da sostituire ogni volta che si passa da una superficie all’altra. Presto, però, sul mercato potrebbe arrivare un nuovo prodotto che promette di essere la soluzione a questi problemi: su Kickstarter si è infatti già conclusa la raccolta fondi per la realizzazione di Lupe Cordless Vacuum Cleaner, l’aspirapolvere che coniuga la praticità di un senza fili con le alte prestazioni di un classico aspirapolvere dotato di cavo.

Spazzola adatta per ogni superficie

Progettato dalla Lupe, start-up creata da due ex dipendenti di Dyson, nota multinazionale degli elettrodomestici, questo aspirapolvere è in grado di raccogliere il 99,97% di polvere e allergeni presenti a terra a ogni suo passaggio grazie al sistema al sistema di filtrazione HEPA. Come spiegano i suoi disegnatori, punto di forza di Cordless Vacuum Cleaner è la durata della batteria, che raggiunge un’ora di autonomia, a fronte della media di circa 40 minuti degli altri prodotti presenti sul mercato. Inoltre, è dotato di un’unica testina che si adatta a ogni superficie, composta da un agitatore a spazzola, ideale per catturare capelli e sporcizia nei tappeti, e da un secondo agitatore cilindrico, pensato per raccogliere detriti più grandi e creare una chiusura ermetica per prestazioni più efficaci. Il tubo d’aspirazione, inoltre, si allunga fino a due metri, facilitando così il raggiungimento di ogni punto della casa e mantenendo, allo stesso tempo, un ottimo bilanciamento anche grazie al suo peso contenuto.

Un occhio rivolto all’ambiente

Infine, un ultimo aspetto non meno importante, è l’attenzione dei disegnatori verso il rispetto dell’ambiente. “Nell’Unione europea - scrivono - il 50% dei piccoli apparecchi elettrici gettati nei rifiuti sono aspirapolvere”, molti dei quali ancora funzionanti o facilmente riparabili. Per questo motivo, Lupe ha scelto materiali di qualità per realizzare un macchinario destinato a durare nel tempo, tanto da offrire ai clienti che lo acquisteranno una garanzia di ben sette anni e un servizio d’assistenza sempre pronto a fornire pezzi di ricambio.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24