Apple Pro Display XDR, ecco il super monitor da 4999 dollari

Tecnologia

Il nuovo schermo Retina da 32 pollici presentato alla WWDC 2019 porta la gamma dinamica a un livello superiore, con risoluzione 6k oltre a una nitidezza e luminosità senza precedenti 

Non solo iOS 13 e la divisione di iTunes. Alla Worldwide Developer Conference 2019 Apple ha svelato un nuovo monitor di ultima generazione pensato per sfruttare al meglio la potenza dei nuovi Mac Pro. Il Pro Display XDR è un rivoluzionario schermo Retina con risoluzione 6K e cornici sottilissime da appena 9 millimetri. Si tratta del primo display prodotto da Cupertino dal 2016, anno del lancio dell’ultimo device Thunderbolt: chi vorrà godere delle sue prestazioni eccezionali dovrà però mettere mano al portafoglio, visto che Apple ha fissato un prezzo di partenza di 5000 dollari.

Apple Pro Display XDR è il monitor “migliore al mondo”

Sul proprio sito ufficiale, Apple non usa mezze misure per descrivere il nuovo Pro Display XDR, definito “il display professionale migliore al mondo”. Il monitor monta un pannello LCD da 32 pollici e offre una risoluzione Retina 6k 6016x3384, per un totale di oltre 20 milioni di pixel. Tutto ciò permette secondo Cupertino “un’esperienza di visualizzazione ultranitida e ad alta definizione, con quasi il 40% in più di schermo rispetto al display Retina 5K”. Con Pro Display XDR, Apple vuole portare la gamma dinamica a un nuovo livello: grazie ai LED che compongono il sistema di retroilluminazione diretta il monitor raggiunge una luminosità full-screen di 1000 nit, con picchi di 1600 nit. Inoltre, il contrasto 1.000.000:1 produrrà immagini dai dettagli estremamente nitidi, con neri ultraprofondi e, allo stesso tempo, una grande luminosità. Coloro che sfruttano il nuovo display per l’editing di foto e video, o per le animazioni 3D, potranno lavorare con immagini estremamente realistiche grazie “all’ampia gamma cromatica P3 e a colori a 10 bit per oltre 1 miliardo di gradazioni”. Infine, per rendere possibile una visione ottimale a più persone contemporaneamente il monitor utilizza la migliore tecnologia di polarizzazione in commercio per offrire un angolo di visualizzazione “fuori asse ultra ampio e preciso"

Apple, per il Pro Display XDR un prezzo super

Anche a livello di design, Apple Pro Display XDR è stato pensato nei minimi dettagli, come dimostra il rivestimento realizzato con la nanostruttura, una tecnica di opacizzazione che riduce al minimo i riflessi grazie alla precisione con cui viene tagliato il vetro. Nella parte posteriore, il sistema termico sfrutta la struttura a grata per dissipare il calore, permettendo al display di supportare 1000 nit di luminosità ininterrottamente. Per sfruttare al massimo il potenziale di Pro Display XDR, Apple propone anche Pro Stand, un braccio di supporto innovativo in grado di controbilanciare il monitor, così da farlo sembrare privo di peso per facilitarne il posizionamento in ogni contesto. Il prezzo fissato da Apple per lo schermo, che uscirà in autunno, è di 4999 dollari, una cifra considerevole ma quasi conveniente rispetto a quelle richieste per altri monitor professionali. Acquistando Pro Stand, però, serviranno 1000 dollari in più. 

Tecnologia: I più letti